Al Gabbiano il mercoledì d'essai è con L’estate di mio fratello

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Continua la rassegna dei "Mercoledì d'essai" al cinema Gabbiano. Oggi, mercoledì 30 gennaio, è la volta de “L’estate di mio fratello”. Spettacolo unico alle ore 21.30.

dal Cinema Gabbiano


Dentro un contorno di provincia veneta e musica classica, una giovane famiglia italiana degli anni '60 ancora legata alla cultura maschilista - con la madre (Maria Paiato) che pulisce la casa e prepara i pasti mentre il marito legge il giornale e borbotta - e allo stesso tempo "urbanizzata" (nucleo ristretto a tre componenti, lei ha anche un lavoro fuori, la coppia decide se abortire o meno).

La relazione tra i genitori attraversa una fase delicata, e un secondogenito potrebbe essere un'occasione ma anche un problema ("non stiamo bene insieme adesso. Non possiamo giocare sulla pelle del bambino"). Figlio unico come il protagonista, il regista Pietro Reggiani entra con sapiente libertà nella vivida immaginazione del ragazzino, e il meglio dell'opera è proprio nell'ilarità dei momenti del fantasticare: sui cambiamenti nei rapporti causati dall'eventuale arrivo di un fratello, sul diventare figlio maggiore, sul senso di colpa, sull'idea del suicidio, sulla generosità riparatoria.

Reggiani è già autore di pubblicità e di "Asino chi legge", il cortometraggio italiano (candidato al David di Donatello) più venduto all'estero mentre, per un'insolita inversione d'importanza, questo debutto nel lungometraggio fino ad oggi non ha trovato una via per la sala nonostante i riconoscimenti ottenuti in diversi Festival internazionali (tra cui Tribeca, Montreal, Bergamo).

NAZIONE: Italia
ANNO: 2007
GENERE: drammatico
DURATA: 90’
REGIA: Pietro Reggiani
CON: Davide Veronese, Tommaso Ferro, Maria Paiato
PRODUZIONE: Nuvola Film
DATA DI USCITA: 04/05/2007





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 gennaio 2008 - 1570 letture

In questo articolo si parla di cinema gabbiano