chester: il 2008 sarà un anno importante per il turismo

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Una serie di conferenze è stata organizzata nella contea di Chester per discutere ed illustrare le nuove strategie di mercato e le nuove opportunità del 2008 nel settore terziario.

di Isabella Agostinelli
www.isaago.splinder.com


Grazie al Cheshire’s Year of Gardens 08 e alle celebrazioni per l’elezione di Liverpool come capitale della cultura, quest’anno tutta la contea benificierà dell’arrivo di tanti turisti e di fondi. Per questo sono state organizzate una serie di conferenze che metteranno in luce tutte le opportunità lavorative ed economiche a disposizione dei ristoratori e di tutti coloro che lavorano nel settore terziario della contea di Chester.

Il primo appuntamento è fissato per lunedì 28 gennaio, quando più di 170 rappresentanti di ristoranti, pubs, cafè, hotel e ostelli si riuniranno a Chester per la seconda conferenza annuale della Restaurant Association of Chester and Cheshire. La conferenza si terrà al Grosvenor Pulford Hotel & Spa di Chester e il presentatore sarà Bob Cotton OBE, il capo della British Hospitality Association, ovvero l’ente che si occupa dell’accoglienza dell’intero Regno Unito.

I delegati avranno l’opportunità di discutere i cambiamenti e le opportunità che il settore dell’accoglienza di tutta la contea potrà incotrare durante il 2008, un anno che vedrà le città di Liverpool e di Chester sotto i riflettori. Per esempio, si discuterà sullo scottante tema dei permessi di lavoro per tutti coloro che vorranno lavorare per i due grandi appuntamenti; o si spiegherà alle varie aziende come massimalizzare le proprie strategie di marketing attraverso l’uso di internet e delle nuove tecnologie.

Stephen Wundke, il capo esegutivo del Restaurant Association of Cheshire, ha detto: “Gli occhi del mondo intero saranno su di noi nel momento in cui milioni di persone inizieranno a muoversi verso Liverpool per le celebrazioni della “Capitale della Cultura” e prenderanno parte al superbo programma di eventi che è stato ideato per il Cheshire’s Year of Gardens 08”.

È una opportunità unica – ha spiegato Wundke – per dimostrare che siamo all’avanguardia per quel che riguarda l’accoglienza. Siamo inoltre onorati di avere come presentatore della conferenza Bob Cotton. La sua presenza dimostra la velocità della nostra crescita in questo settore e il grande contributo del settore dell’accoglienza nella nostra contea. La nostra reputazione come contea del cibo e dell’ospitalità è ormai consolidata”.

La marcia verso i due grandi appuntamenti della stagione prosegue senza sosta. Chester e tutta la contea non vogliono farsi trovare impreparati e ci stanno mettendo tutte le forze per rendere il 2008 indimenticabile per tutti i turisti che passeranno per quei luoghi.



www.cheshireonline.co.uk
Tutti i dati e le citazioni sono state prese dall’articolo “Conference to highlight cultural opportunities” di Barry Ellams, Chester Chronicle,18/01/ 2008





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 gennaio 2008 - 9672 letture

In questo articolo si parla di chester, isabella agostinelli

Leggi gli altri articoli della rubrica chester