E' polemica tra gli iscritti di Forza Italia

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
A Senigallia nelle ultime settimane si è sviluppato un interessante dibattito tra le diverse anime di Forza Italia teso a costruire in maniera condivisa una piattaforma politica unitaria per il Congresso comunale fissato per domenica 23 settembre.

di Un gruppo di iscritti al Coordinamento comunale di Forza Italia


Il programma da mettere a punto per Forza Italia ha senza dubbio un obiettivo centrale: mandare all’opposizione l’alleanza politica tra i partiti della Sinistra che governano Senigallia da oltre dieci anni e che ha già arrecato gravi danni alla città sia in termini sociali e culturali che economici.

Gli iscritti al Coordinamento comunale di Forza Italia a Senigallia che fanno riferimento a Silvio Berlusconi prendono atto con rammarico che gli accordi presi tra le diverse anime del partito siano stati disattesi inaspettatamente da un piccolo gruppo di iscritti che ha ben pochi rapporti con la società civile di Senigallia.

Questo piccolo gruppo negli ultimi giorni ha raccolto alcune firme per una mozione congressuale destinata a produrre una spaccatura politica che vorremmo evitare. Per condurre una opposizione forte e leale allo schieramento guidato dall’attuale Giunta comunale è necessaria una solida unità e non diatribe di basso livello.

Il documento è firmato da Mario Gambelli, Ennio Giuliani, Maurizio Perini, Sandra Pierangeli, Giovanni Sergi





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 agosto 2007 - 3920 letture

In questo articolo si parla di forza italia, giovanni sergi





logoEV