chester: Harry Potter e gli altri film girati a Chester fanno bene al turismo inglese

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
I film e le serie televisive girate nella contea di Chester e in alter parti del regno unito hanno incrementato in maniera considerevole il turismo britannico.
Questo è quanto emerso da una serie di studi svolti a verificare l’impatto che i classici della tv inglese, come ad esempio Orgoglio e Pregiudizio, o film come Harry Potter e Il Codice da Vinci, tutti girati in Inghilterra, hanno sul turismo in terra britannica.

di Isabella Agostinelli


Tali studi, commissionati dagli enti turistici e cinematografici inglesi, hanno rilevato come le locations che attraggono maggiormente i turisti sono case, edifici storici e religiosi e infine i paesaggi, sia campestri che cittadini.

Qualche esempio?
  • Lyme Park, nella contea di Chester, entrato a far parte dell’immaginario delle donne inglesi grazie alla scena della maglietta bagnata di Mr. Darcy in Orgoglio e Pregiudizio, ha visto trisplicate le presenze in appena un anno.
  • Anlwick Castle, nel Northumberland, meglio conosciuto come il castello di Hogwarts, ha visto un incremento del 120 % dopo la realizzazione cinematografica di Harry Potter.
Inoltre, parlando di maghi, la contea ne ha uno nel campo dell’equitazione. Andrew Done, 15 anni di Malpas, è riuscito a vincere una lunga serie di competizioni estive e ora sogna di poter rappresentare il suo paese alle prossime olimpiadi.

Provetto cavallerizzo già all’età di cinque anni, vincitore del Campionato Inglese di ponies la scorsa settimana e del Royal Interantional Horse Show questa estate, si sta ora preparando a mettere le mani anche sull’ Horse of Year Show che si terrà in ottobre.

La madre Faith, anche lei un’amante dei cavalli nonché abile cavallerizza, ha detto: “nelle competizioni Andrew deve riuscire a mostrare le abilità del suo cavallo nella migliore maniera possibile. Porta il cavallo dal passo al trotto e poi al galoppo, mostrando controllo e grazia nei movimenti”.

Andrew cavalca un cavallo di nome Cenerentola. Forse anche i suoi sogni un giorno diverranno realtà.

www.cheshireonline.co.uk.
Tutte le citazioni e le informazioni sono tratte dagli articoli “Tourists flock to see film locations” Liverpool Daily Post del 27/08/07 (autore non pervenuto); “Andrew maintains his Olympic dream” di Sarah Scott, Chester Chronicle del 24/08/07.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 agosto 2007 - 11018 letture

In questo articolo si parla di cinema, chester, isabella agostinelli

Leggi gli altri articoli della rubrica chester


Daniele_Sole

29 agosto, 12:28
Accidenti!<br />
Non sapevo niente di questi posti e di come erano diventati famosi anche per altri motivi: un vanto per loro, ma anche per noi che siamo gemellati.<br />
Di contro anche loro avranno sentito parlare (spero) del Summer Jamboree.<br />
Adesso sono anche più curioso di visitare il loro stand.




logoEV
logoEV