La Angeloni bacchetta la Multiservizi per le errate fatturazioni

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il sindaco Luana Angeloni ha inviato al presidente della Multiservizi S.P.A. una lettera in riferimento ai casi di fatturazioni errate nel servizio idrico.

da Luana Angeloni
sindaco di Senigallia


Gentile Presidente sono purtroppo costretta nuovamente a scriverLe per evidenziare un grave disservizio che si sta manifestando in questi giorni nella gestione delle bollette per il pagamento del servizio idrico e che sta creando seri disagi a diversi cittadini senigalliesi. Alcuni utenti infatti hanno ricevuto da parte vostra delle bollette con importi da pagare esageratamente superiori rispetto ai consumi loro addebitati nei periodi precedenti. Non si riescono francamente a comprendere le ragioni di questa anomala lievitazione delle somme da liquidare.

Pertanto è a mio avviso assolutamente necessario che la Multiservizi garantisca al cittadino l’effettuazione di una nuova lettura dei consumi effettivamente risultanti dal contatore, che potrà essere nei casi semplici effettuata direttamente dagli utenti e che in quelli più complessi dovrà essere assicurata da un tecnico messo a disposizione dal soggetto gestore. Se, alla luce dei nuovi accertamenti, risulterà che gli importi addebitati sono superiori ai consumi rilevati, la Società non potrà fare altro che annullare il bollettino erroneamente emesso ed emettere una nuova fatturazione con le somme corrette. Nel caso in cui invece l’anomalia dell’importo, in presenza di un effettivo e corrispondente consumo, dipenda da un conguaglio finale che segue ad acconti precedenti di importo modesto, il cittadino potrà legittimamente richiedere la rateizzazione del pagamento.

La cosa davvero importante è che Multiservizi si attivi da subito, attraverso le modalità che riterrà più efficaci per garantire un aiuto concreto ai cittadini vittime degli errori. Mi risulta che avete da ieri aumentato il numero del personale addetto all’Ufficio Clienti di Senigallia. E’ un segnale di attenzione ma, evidentemente, da solo non è sufficiente. Alla luce degli ultimi episodi infatti è più che mai necessario che Multiservizi metta a punto una riorganizzazione complessiva delle modalità di gestione del servizio, in grado di offrire ai cittadini le necessarie garanzie di certezza ed affidabilità.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 giugno 2007 - 3310 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, multiservizi spa


Brontolone42

22 giugno, 16:41
Concordo in tutto, meno che nella prima riga, quando dice"...sono purtroppo nuovamente costretta a scriverLe..."<br />
Ecco Sig. Sindaco, da risolvere c'è quel "nuovamente".<br />
In un' Azienda privata paga chi sbaglia, nel nostro caso invece chi paga è il cittadino, e questo non è giusto.<br />
Non è con la rateizzazione dell'importo che si risolve il problema di chi deve pagare 2.645 € di arretrati, interessi, e che fino ad ieri di consumo ne pagava solo poche decine. <br />
In cuor Suo, io approfondirei l'argomento, non accontentandomi di una semplice lettera, che alla fine produce lo stesso effetto che può provocare il mio commento nei Suoi confronti:... lascia l' "acqua" che trova, ed è allora, che mi lascerei suggestionare da quella campagna pubblicitaria telefonica che suggerisce "...meglio cambiare, nè"<br />
Grazie e distinti saluti<br />
<br />
Franco Giannini




logoEV