Angeloni: Senigallia città di turismo, cultura e politiche sociali

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Turismo, manifestazioni culturali, infrastrutture, politiche sociali e giovanili fino al miglioramento della qualità dei servizi ai cittadini con una politica economica basata sull'equità e sulla solidarietà fiscale.

di Giulia Mancinelli
penelope@viveresenigallia.it


Sono questi i temi generali toccati dal sindaco Luana Angeloni nella relazione sullo stato di attuazione delle linee programmatiche 2006-2007, durante la seduta del Consiglio Comunale di ieri sera.

“In questo anno trascorso nuovi tasselli sono stati aggiunti a quel mosaico di interventi attraverso i quali vorremmo disegnare il profilo della Senigallia del futuro -ha esordito il primo cittadino- nuove e significative misure sono state attuate innalzando il livello del welfare locale, tra cui l'imminente apertura della struttura del Rosciolo per i malati psichici, secondo un progetto elaborato dal compianto assessore Maria Nilde Cerri”.

Punti di forza del turismo e dell'immagine della spiaggia di velluto sono sempre di più la Rotonda e la politica culturale. “Abbiamo continuata a valorizzare Senigallia come città della fotografia con la mostra su Cavalli, del senigalliese Lorenzo Cicconi Massi e con tutte le attività legate a Mario Giacomelli -prosegue la Angeloni- abbiamo programmato poi un calendario di manifestazioni calibrate sulle caratteristiche della nostra città come per Caterpillar, la Festa della Musica, il Summer Jamboree e anche la Notte della Rotonda del prossimo 14 luglio. Un anno in cui abbiamo consolidato l'immagine di Senigallia città dei turismi e per questo abbiamo scelto di puntare sulla qualità complessiva della vacanza made in Senigallia fatta di mare e anche di enogastronomia. In quest'ottica un contributo decisivo è arrivato dalla Rotonda a Mare, che dal 15 luglio 2006 al 31 maggio 2007 è stata utilizzata per 155 giorni. La nuova fase che si apre ora va verso la creazione di un soggetto pubblico (una fondazione ndr) per la gestione di questo contenitore e anche del teatro la Fenice”.

Sul fronte della qualità urbana, da giungo 2006 ad oggi, nel settore dei lavori pubblici l'Amministrazione ha stanziato oltre 8 milioni e 600 mila euro con la riqualificazione di piazza del Duca, piazza Manni, piazza Simoncelli, il Foro Annonario e i Portici Ercolani. “La qualità urbana viene assicurata anche da comportamenti rispettosi dell'ambiente come il nuovo servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti partito in alcune zone della città -sottolinea il sindaco Angeloni- per quanto riguarda la programmazione urbanistica, l'obiettivo è quello di valorizzare il territorio con spazi pubblici e poli di sviluppo economico, oltre che con case. Un bene quest'ultimo che è un valore sociale che il comune tutela con i numerosi appartamenti per l'edilizia residenziale pubblica il cui numero passerà da 80 a 120 nei prossimi mesi”.

Per quanto concerne l'ordine pubblico e la sicurezza, è stato incrementato il numero degli agenti ausiliari della Municipale e delle forze di Polizia e Carabinieri per un aumento dell'80% dei controlli.

Clicca qui per vedere le linee guida





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 giugno 2007 - 2316 letture

In questo articolo si parla di luana angeloni, giulia mancinelli


Anonimo

27 luglio, 21:02
chi copia giacomelli? forse cicconi massi? beh, allora non è che la fotografia la conosci molto caro mio. e poi mi sembra che i premi che vince dappertutto ti smentiscano. lasciamo perdere certi paragoni: non fanno bene a giacomelli e nemmeno a cicconi massi.<br />
<br />
--ip: 79.13.226.72

kit_carson

21 giugno, 19:24
Perchè non fare un bel forum, per valutare realmente l'attività dell'amministrazione? Perchè non coinvolgere il settore turistico/alberghiero?<br />
<br />
<b>Rotonda:</b> ristrutturata e ridotta a mausoleo. Non porta introiti diretti al comune.<br />
<br />
<b>Turismo</b>: gli stranieri sono scappati. Senigallia è costosa ed i servizi ai turisti sono scadenti. Aumenta il turismo dell'entroterra, ma il dato non può che preoccuparci: se vogliamo basare il rilancio turistico su quattro poveri cristi che vengono a rinfrescarsi, causa il clima impazzito, siamo proprio messi bene.<br />
<br />
<b>Qualità urbana</b>: il comune spende sì soldi, ma li spende male. Valutiamo poi il rapporto costo/beneficio e vedrete che peggio di così non si poteva fare. Poi quando dovrenno pagare le cause perse..<br />
<br />
Eleggere ancora una volta la Angeloni è stato il peggiore errore che i cittadini senigalliesi potessero fare.<br />
<br />
Serve una persona al dì sopra dei grandi interessi, che capisca un minimo di bilanci e che sappia gestire il comune come un'azienda.

Anonimo

21 giugno, 22:36

Off-topic

Cazzo!<br />
Te si che ne capisci di robe Kit.<br />
<br />
Serve una persona al dì sopra dei grandi interessi?<br />
Prova a chiamare Tex Willer, senti se viene dai.<br />
<br />
--ciao

Anonimo

22 giugno, 00:33
Per Favore, lasciate stare Mario Giacomelli che è già in buone mani, concentratevi sui giovani artisti ma che abbiano creatività, o come diceva Mario "qualcosa da dire" e non chi non smette mai di copiare il maestro come i neo glorificati.<br />
La cultura non è celebrazione dei propri averi. O sbaglio...<br />
<br />
--chisà

Anonimo

22 giugno, 21:33
Il Sindaco, forse inavvertitamente, ha commesso un errore circa l'aumento del numero degli agenti. Infatti il segretario del SAP (Sindacato Autonomo di Polizia), lamenta il distacco di un numero maggiore di agenti, rispetto ad altri commissariati di polizia, dirottati in altre zone d'Italia. Per quanto concerne la Polizia Municipale il numero di operatori stagionali sembrerebbe essere sempre lo stesso, a fronte anche di pensionamenti di personale di ruolo che ha fatto scendere il numero di personale in servizio. <br />
<br />
--Contabile




logoEV