Mondolfo: chiude la biglietteria della stazione di Marotta

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
L’Assessore regionale ai trasporti Marcolini ha reso noto che la biglietteria della stazione ferroviaria di Marotta verrà chiusa per “la necessità di garantire nel periodo estivo i turni di ferie programmate del personale”.

da Carlo Diotallevi e Zenobi Dany
Lista civica Per Cambiare


Semplicemente vergognoso ! Ancora una volta i cittadini del nostro Comune e dell’intera Valcesano saranno penalizzati.
Il nostro Comune, che ricordiamo è il 4° della Provincia di Pesaro e Urbino per numero di abitanti, ha subito in questi ultimi anni una forte riduzione dei servizi: prima la Posta che è stata chiusa il pomeriggio poi la biglietteria FF.SS che era aperta tutto il giorno è stata chiusa nell’orario pomeridiano, poi la Società autostrade ha tolto il Punto Blu e oggi ci privano, proprio nella stagione estiva, di un servizio fondamentale per il turismo come la biglietteria ferroviaria.

E’ inaccettabile e ancor più inaccettabile è venire a conoscenza di tale chiusura dagli organi di stampa piuttosto che da un incontro istituzionale.
Ci chiediamo: il Sindaco e l’Assessore ai trasporti non sapevano nulla? E se si, come mai non hanno informato il Consiglio Comunale al fine di poter intraprendere iniziative volte a scongiurare questa ennesima chiusura? Presenteremo un’interrogazione urgente al Sindaco.

La Regione ci snobba e ci lascia senza scogliere e senza biglietteria, come possiamo rilanciare il nostro Turismo?
La giunta comunale cosa fa, sta a guardare come al solito? Occorre mobilitarsi subito a tutti livelli contro questa scelta assurda e noi della Lista Civica “Per Cambiare” stiamo valutando anche forme di protesta plateali pur di scongiurare questa ennesima chiusura.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 giugno 2007 - 3786 letture

In questo articolo si parla di trasporti, turismo, mondolfo, marotta, per cambiare


Anonimo

09 giugno, 08:26
non lo sapete che la regione marche va da Ancona a San Benedetto?<br />
vi meravigliate ancora? ma la storia l' avete studiata o no? noi per loro siamo ancora montefeltro e quindi......<br />
<br />
--gallo senone

Anonimo

10 giugno, 01:13
Cari amici di Marotta, ma cosa vi aspettavate. Sono le leggi dell'economia liberista! Più profitti... e pertanto si riduce il personale. Ma vi ricordate alcuni anni fa quando il servizio di pulizia è stato "esternalizzato" per avere un servizio più efficiente! Non che i treni allora fossero puliti, ma oggi sono degni di non so cosa... E cari amici di Marotta la linea politica è sempre quella... il sociale non conta più. Io sono per la proprietà pubblica di ferrovia, poste, acqua, gas, luce, sanità, scuola, Intanto riprendiamoci la telecom (abbiamo visto come il privato ha ridotto un'azienda pubblica che era sana). Sono un sognatore, lo so.<br />
<br />
<br />
--carta vetrata

Anonimo

11 giugno, 22:30
Una bella occupazione dei binari ci starebbe anche bene...<br />
<br />
--Anonimo