Basket: la diretta televisiva dice ancora male alla Goldengas

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Altra sconfitta davanti alle telecamere per i biancorossi, battuti 105-89 dal fanalino Trieste.
Domenica prossima match spareggio in casa contro Gorizia.

di Andrea Pongetti


Il match salvezza del palaTrieste, anticipo televisivo di B1, va all'Acegasaps Trieste, che supera largamente la Goldengas Senigallia, e conquista anche il 2-0 negli scontri diretti nei confronti dei ragazzi di Bianchi, al quale la diretta televisiva evidentemente porta male, perché è la quinta sconfitta in altrettanti casi.

Primo quarto equilibrato con le due squadre che si superano a ripetizione nel punteggio senza che nessuna riesca a creare break importanti.

Nel secondo periodo è della Goldengas il primo allungo, con Maggio, che infila due bombe consecutive e dà ai suoi il + 6 (30-24 al 12'). La squadra di Steffè torna subito in partita grazie a un ottimo Lorenzetti, che, partito dalla panchina, ha un ottimo impatto sul match firmando 10 punti in un attimo, che permettono il nuovo sorpasso ai suoi (35-34 al 15'). Il + 6 con cui Trieste va negli spogliatoi è però in gran parte merito di Bonaccorsi, che allo scadere del quarto infila una bomba impossibile da metà campo. Troppe palle perse per la Goldengas nei primi 20' annullano il dominio degli uomini di Bianchi a rimbalzo (23-13).

Dopo l'intervallo Trieste vola a + 16 con le ripetute triple (59-43 al 23') dei propri tiratori. La situazione falli dei biancorossi è drammatica nel settore lunghi (4 penalità per Mariani e Raminelli), dove già manca Radovanovic, ancora una volta acciaccato, ma Graziani e compagni tornano a -6 (55-61 al 27').

Nell'ultimo periodo la Goldengas prova più volte a riavvicinarsi, ma tra i padroni di casa emerge Bonaccorsi, la cui classe ed esperienza rintuzza ogni orgoglioso tentativo di rimonta ospite. Lo stesso Bonaccorsi, con una tripla al 37', ammazza definitivamente la partita, firmando il nuovo + 13 (94-81). Finisce in gloria per i giuliani, che varcano quota 100 e possono continuare a sperare nella conquista di una posizione play-out, mentre per la Goldengas brusca battuta d'arresto dopo tre vittorie consecutive: nulla è compromesso, ma domenica contro Gorizia non si potrà fallire per tenere lontane le ultime due posizioni che condannano alla B2.

Tabellino

ACEGASAPS TRIESTE 105: Muzio 8, Bonaccorsi 28, Valentini 9, Pilat 24, LoSavio 2; Tonetti 5, Moruzzi 7, Cigliani, Lorenzetti 15, Tagliabue 7.
All. Steffè

GOLDENGAS SENIGALLIA 89: Filattiera 22, Graziani 2, Maggio 26, Mariani 17, Raminelli 9; Grosso, Bazzoli 13, Catalani, Casagrande, Radovanovic ne.
All. Bianchi.

Arbitri: Di Giambattista di Pescara e Colasanti di Firenze.

Parziali: 22-24 47-41 71-61 105-89.

Note: diretta televisiva su E'TV. Spettatori 1.800 circa.

Classifica dopo 26 giornate su 30
Forlì 40
Venezia 38
Casalpusterlengo 36
Porto Torres, Treviglio, Omegna 32
Cento, Fidenza 28
Ozzano 26
Lumezzane, Riva del Garda 24
Vigevano 22
Senigallia 16
Gorizia 14
Ancona, Trieste 12





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 marzo 2007 - 13617 letture

In questo articolo si parla di basket, goldengas, sport, pallacanestro senigallia, andrea pongetti





logoEV