Corinaldo: da settembre un asilo nido per 40 bambini

2' di lettura 30/11/-0001 -
Un nuovo asilo nido, con capacità per 40 bambini, sarà pronto a Corinaldo già nel mese di Settembre. E’ stato firmato ieri il protocollo di intesa fra gli Istituti Riuniti di Beneficenza, proprietari dell’appezzamento di terreno destinato alla costruzione della nuova struttura e l’amministrazione comunale di Corinaldo.

di Riccardo Silvi


Il protocollo che oggi sottoscriviamo è il sintomo di una sinergia con gli IIIRRB che ci porta a compiere un passo importante – spiega il sindaco Scattolini -. Gia dal prossimo settembre la nuova struttura sarà funzionante ed operativa. La sua collocazione sarà in zona Nevola, punto di contatto con i diversi paesi limitrofi. Cercheremo con questa soluzione di risolvere i problemi di quelle persone che per lavoro si spostano sul territori e che nel nuovo asilo nido troveranno una efficace soluzione per i loro figli”.

Gli Istituti Riuniti di Beneficenza ricoprono una posizione di primo piano nel progetto essendo i proprietari del terreno su cui nascerà la struttura.
L’appezzamento di terreno che abbiamo ceduto a titolo gratuito alla amministrazione cittadina è di nostra proprietà grazie alla eredità lasciataci dal conte Giacomo Cesarini Romaldi – ha spiegato Donato Ciceroni, presidente degli IIRRB -. La decisione di donare il terreno all’amministrazione al fine di costruire un asilo nido rientra all’interno delle volontà testamentari di Cesarini Romaldi il quale chiedeva proprio che sul terreno nascesse una “scuola infantile” e al quale sarà intitolata la nuova struttura. Il buon sevizio offerto da Corinaldo per quanto riguarda le scuole infantili ci ha portato ad optare per la scelta della costruzione di un asilo nido, struttura mancante nel territorio della città”.

La realizzazione dell’opera pubblica prevede un costo di circa 800.000 euro, dei quali 250.000 stanziati dagli stessi IIRRB. “il nostro grande impegno si manifesta proprio in queste due azioni – conclude Ciceroni -: la cessione a titolo gratuito del terreno e la somma consistente che ci impegniamo a contribuire”.








Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 febbraio 2007 - 5869 letture

In questo articolo si parla di riccardo silvi, corinaldo





logoEV