Ostra: sarà la seconda tappa per Le Strade del Jazz

1' di lettura 30/11/-0001 -
Due appuntamenti molto ravvicinati per “Le Strade del Jazz”, la rassegna itinerante organizzata dalla Provincia di Ancona: a Chiaravalle, domenica 11 febbaraio e ad Ostra, martedì 13, in entrambi i casi con un quartetto.

dalla Provincia di Ancona
www.provincia.ancona.it


La rassegna itinerante è organizzata dalla Provincia di Ancona: a Chiaravalle, domenica 11 febbaraio e ad Ostra, martedì 13, in entrambi i casi con un quartetto. Il primo ad esibirsi, a Chiaravalle, è quello di Raffaello (detto Lello) Pareti, tra i migliori contrabbassisti italiani, e noto per la versatilità musicale. In questo suo gruppo militano musicisti consolidati e nuove promesse. Così possono definirsi infatti Mauro Negri, clarinettista che Enrico Rava giudica da tempo “il migliore del mondo”, e Giovanni Guidi, ventunenne che sembra seguire le orme del già famoso Stefano Bollani.

E sempre per parlar di pianisti, la tappa di Ostra ne ospita un altro, giovanissimo, che rappresenta il futuro di questo strumento nel campo del jazz. Parliamo di Aaron Parks, allievo prediletto di Kenny Barron, dalla tecnica trascendentale piegata ad un lirismo innato. Di grande interesse, nel suo quartetto, la presenza di Lage Lund, chitarrista vincitore di prestigiosi premi, e già richiestissimo ai più alti livelli del jazz mondiale.

Entrambi gli appuntamenti, ad ingresso gratuito, avranno inizio alle ore 21,15, con distribuzione dei titoli d’ingresso un’ora prima.

Per informazioni, rivolgersi al n. 071/2074239 e, più specificamente: a Chiaravalle, 071/9499267 ; ad Ostra, 333/2527862





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 febbraio 2007 - 2515 letture

In questo articolo si parla di musica, jazz, ostra





logoEV
logoEV