Convocata per oggi una sessione di consiglio comunale

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il Consiglio Comunale di Senigallia è stato convocato in sessione straordinaria dal suo Presidente, Silvano Paradisi, per oggi, mercoledì 7 febbraio, alle ore 18.

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


I lavori inizieranno con il tradizionale spazio riservato a interrogazioni e interpellanze. Quindi, dopo alcune comunicazioni del Presidente, si procederà ad approvare i verbali relativi ad alcune sedute precedenti.

In discussione un ordine del giorno presentato dai gruppi consiliari Ds, Margherita, Verdi per la pace e Rifondazione comunista sulla “Legge 21/02/2006 n. 49 in tema di parificazione tra tutti i vari tipi di stupefacenti e penalizzazione della tossicodipendenza, nota anche come legge Fini-Giovanardi”. All’esame del consiglio anche l’approvazione del regolamento comunale per la disciplina delle procedure per l’effettuazione delle spese in economia, su cui relazionerà l’Assessore alle Infrastrutture Maurizio Mangialardi.

Si passerà poi a discutere l’alienazione della ex centralina acquedotto in via G. Bruno, su cui è previsto un intervento dell’Assessore al Patrimonio Michelangelo Guzzonato. Il consiglio esaminerà l’ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare di Rifondazione Comunista su “Ampliamento della base Usa di Vicenza”. Ultimo punto in discussione, su cui relazionerà l’Assessore all’Urbanistica Gennaro Campanile, riguarda la “Linea ferroviaria Bologna-Lecce, Comune di Senigallia: soppressione del passaggio a livello di Via Mamiani al km 177,635 mediante realizzazione di sottopasso ferroviario ciclopedonale - Approvazione del progetto definitivo delle opere”.

L’eventuale prosecuzione dei lavori è prevista per giovedì 8 febbraio alle ore 20.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 febbraio 2007 - 2586 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, consiglio comunale


Mbuto

08 febbraio, 08:47
Caro Franco<br />
sai che ti stimo e che rispetto le tue idee anche se a volte, come in questo caso, non sono completamente d'accordo con te.<br />
Riguardo alle precisazioni di Mariani credo che tu ne abbia frainteso il senso, non è una manifestazione di vittimismo, non è che vuol dire :"guardate come guadagniamo poco, qualcuno ci dovrebbe alzare l'importo del gettone." Tutt'altro credo, visto che spesso "il gettone" dei consiglieri pagato dai cittadini, compare come argomento di critica nei loro confronti ne ha svelato giustamente l'ammontare, per dimostrare che certo non può essere questa una delle motivazioni che spinge le persone a voler fare il consigliere comunale e, una volta eletti, che invoglia i consiglieri a "inventarsi" ordini del giorno per moltiplicare le sedute del consiglio.

Renato_Pizzi

07 febbraio, 23:01
Mbuto, il tentativo di giustificare lo spreco di corrente elettrica da parte del Consiglio per parlare della base Usa a Vicenza è encomiabile. Ma non ci credi neanche tu! E non credi al contrario che potremmo già indovinare di ogni consigliere quale sia il pensiero solo chiamandone il nome (sai, come la storia in cui qualcuno invece di raccontare una barza la citava per numero e tutti la conoscevano) anche senza ordini del giorno e mozioni? Poi queste cose sono anche pericolose, metti caso che uno va a fare pipì, l'altro ha gli spaghetti in tavola, uno vuole fare dispetto al capogruppo, e passa la mozione di Pinco Pallo che chiede una base Yankee anche alle Saline?<br />
Si scherza, eh...

Mbuto

08 febbraio, 00:18
Quella della base USA a Vicenza è solo una proposta di ordine del giorno fatta da Rifondazione, dubito che passi.<br />
Parlare della legge sulle droghe anche a livello locale forse potrebbe non essere del tutto inutile. Certo molto probabilmente hai ragione, penso che su questi argomenti funzioni davvero come nella barzelletta sulle barzellette numerate, va bhe ma almeno, una volta ogni tanto, mica sempre, lasciamo ai nostri consiglieri anche il gusto di dibattere temi di grande portata, in fondo non ci costano nemmeno un gran che, come ha documentato Mariani.<br />
<br />
La base USA alle Saline potrebbe essere anche una buona idea, ma, americanata per americanata, penso sia meglio il campo di golf :-)

Brontolone42

07 febbraio, 22:41
La mia non è un'antipatia a priori nei confronti dei politici, è solo un mio atteggiamento "difensivo" verso alcune tipologie di politico che assumo quando sento degli atteggiamenti vittimistici, come nel caso di cui sopra.<br />
del resto certi regolamenti di carattere economico se li sono dettati da soli e chi è causa del suo mal ....<br />
Che poi la politica è una delle attività più nobili a cui possono dedicarsi gli esseri umani...., forse meglio sarebbe usare un condizionale "...dovrebbe essere..."<br />
Sono d'accordo con te quando dici di analizzare caso per caso, ma aggiungo io, sempre spogliandosi della casacca politica che qualcuno tende ad indossare anche quando non in linea con quelle che sono le sue idee personali, bensì perchè i colori della "sciarpa" della sua squadra politica glielo impongono.<br />
Sicuramente sbaglio, ma io sono solito ragionare con la mia testa e seguo solo il gregge, se il mio ragionamento mi avalla ciò.<br />
In questo caso, alcuni argomenti esulano da ciò per cui è preposto il Consiglio Comunale, lo pensavo, lo penso e l'ho detto, ma con questo non mi sento di essere un politico, bensì un cittadino che con la sua stupida, piccola, ironica voce, spera di pungolare qualcuno a fare meglio.<br />
Dico questo e poi chiudo, riguardo all'ambizione ed alla ricerca del prestigio: hai usato un "...se giustamente indirizzate...", perchè sono caratteristiche umane si, ma come la maggior parte degli uomini che tentano la scalata al successo, più salgono verso l'alto e più mostrano la parte peggiore di se stessi....<br />
<br />
Franco Giannini

Brontolone42

07 febbraio, 17:50
Ritengo anche io che non convenga ad andare per gettoni, visto l'ammontare.<br />
C'è solo da chiedersi allora il perchè di tanta bramosia per tali incarichi.<br />
Non si fa perchè si è Santi (io almeno non ci credo)<br />
Non si fa per denaro<br />
Non mi si venga a dire per "Senso Civico" (ci sarebbero "cagnare" anche all' interno dei stessi partiti, purchè il cittadino ci possa guadagnare...ma così non avviene) <br />
Forse allora per ambizione....beh allora, chi bello vuole apparire, purtroppo deve soffrire.<br />
Se poi non conviene, è sempre libero di poter rinunciare e scegliere di andare a far capole a marina.<br />
Non si guadagnerà denaro, ma sicuramente salute....<br />
<br />
Franco Giannini

maddeche

07 febbraio, 18:06
<br />
tanto di cappello a Mariani

Mbuto

07 febbraio, 19:35
Concordo con maddeche e mi associo ai complimenti a Marcello Mariani.<br />
A Franco Giannini mi sento di dire che "non di solo pane e "cappole" vive l'uomo". Sinceramente non concordo con la tua "antipatia a priori" per chi fa politica. La politica è una delle attività più nobili a cui possono dedicarsi gli esseri umani, poi anche l'attività più nobile può essere fatta sia benissimo che nel modo più ignobile, ma questo vale per i medici, per gli ingegneri, per i preti, per i professori ecc ecc. La politica la facciamo tutti in fondo, noi che commentiamo spesso qui su VS in particolare, quindi anche tu, volente o nolente, sei un politico caro Franco :-). Ma anche chi sta buono e zitto e non si interessa di nulla fa politica: chi tace acconsente.<br />
Allora cerchiamo di distinguere e valutare caso per caso, fare sempre di tutta un'erba un fascio non porta da nessuna parte. <br />
L'ambizione, la ricerca del prestigio personale sono caratteristiche umane e molto positive, direi, se giustamente indirizzate e praticate, sono tra quelle carratteristiche che hanno permesso all'homo sapiens di evolvere da raccoglitore di cappole e grugni a quello che siamo diventati oggi, nel bene e nel male.<br />
<br />
Parlare di argomenti di rilevanza nazionale in consiglio comunale è indubbiamente poco utile a fini pratici ne convengo, però se quando siamo andati a votare abbiamo, come credo, votato ognuno il suo consigliere anche in parte per motivi ideali, allora penso sia giusto che i nostri rappresentanti cittadini, ogni tanto, dicutano appunto di argomenti ideali, parafrasando potremmo dire che "non di sole fogne e parcheggi si nutre lo spirito di una città".<br />

Anonimo

07 febbraio, 16:43
Svelo l'arcano.<br />
Ogni gettone equivale a 37,69 euro, ridotti del 10% dalla finanziaria 2006. Al netto della tassazione a me in applicazione, vogliono dire 20,81 euro netti a gettone.<br />
Da questo importo vanno detratte le addizionali locali (applicabili in sede di dichiarazione dei redditi) oltre a costi di 4 euro per ogni bonifico su istituto diverso dalla banca di tesoreria (Banca delle Marche), ovvero 1,81 euro per ogni mandato riscosso direttamente allo sportello di tesoreria.<br />
Per ulteriore trasparenza bisogna anche dire che gli statuti di quasi tutti i partiti politici prevedono una contribuzione, da parte degli eletti, di percentuali su quanto percepito al netto come gettoni o emolumenti fissi.<br />
Aggiungo come, personalmente, ho sempre ritenuto la pubblicazione della dichiarazione dei redditi degli eletti, elemento di trasparenza verso i cittadini: il comune di Senigallia, fino ad oggi non l'ha mai richiesta.<br />
<br />
Marcello Mariani<br />
<br />
--Marcello Mariani

Renato_Pizzi

07 febbraio, 16:10
Due argomenti su cui il Consiglio ha competenza, ma che non permettono troppi voli pindarici e due su cui non ne ha, ma di cui è bello discutere. La media è salva.<br />
<br />
Per la par condicio, attendo di leggere una ANSA sul vivace dibattito in corso all'ONU in merito alla pedonalizzazione di via Carducci, o alla crisi diplomatica tra UE e Russia per i parcheggi a pagamento in centro.<br />

Anonimo

07 febbraio, 15:22
Quanto può guadagnare un consigliere comunale?<br />
<br />
--Box

Brontolone42

06 febbraio, 19:02
Condivido l'inutilità di discutere di argomenti di carattere nazionale, sapendo a priori che non si può far nulla per modificarli, tanto più che qualora "l'incontro salottiero" si dovesse protrarre nel tempo, la riunione verrebbe continuata il giorno dopo.<br />
Logicamente con l'aggravio di un nuovi gettoni di presenza, che, guarda caso, pagano i cittadini senigalliesi.<br />
<br />
Franco Giannini

Brenno

06 febbraio, 19:05
Ma perché, se la stessa seduta riprende il giorno dopo c'è un secondo gettone?

Brenno

06 febbraio, 15:49
Sono perfettamente d'accordo con te, peccato che i consiglieri comunali siano persone con le loro debolezze, tra queste la loro "vanità", il volersi credere (più ancora del voler far credere) importanti per il destino non solo di Senigallia ma del pianeta intero.<br />
<br />
Da qui tutti quegli ordini del giorno assurdi e ridicoli sulla depenalizzazione delle droghe, sulla base di Vicenza, ma anche sulla pace nel mondo e l'amore eterno.<br />
<br />
Io rimango dell'idea che discutere queste cose in consiglio comunale è come discuterle al bar, per quello che serve, poi però i consiglieri sono loro e lasciamoli divertire.<br />
<br />
A patto che, sulle cose su cui hanno competenza (tipo il passaggio a livello) facciano il loro dovere fino in fondo.<br />
<br />
A riguardo, fossi io il presidente del consiglio comunale, avrei messo prima il passaggio a livello delle chiacchiere.<br />
<br />
.

Anonimo

06 febbraio, 14:51
Non capisco perchè continua a chiamarsi "Consiglio Comunale" quando poi vengono trattati temi di interesse nazionale!<br />
Secondo il mio modesto parere in un Consiglio Comunale bisognerebbe trattare i problemi che vive il comune.<br />
<br />
<br />
<br />
<br />
--Antonio Ciacci