Uisp Capanna campione d'inverno

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il giro di boa della serie A, giunta alla quindicesima di andata, porta con sé una conferma ed una sorpresa. Entrambe arrivano dalla Uisp Capanna che, com’era nell’aria, conquista in solitudine il titolo di campione di inverno; ma lo fa, ed eccoci alla novità, con una sola lunghezza di vantaggio sulla seconda.

dalla UISP
scheda tecnica di Marco Petrucci


I ragazzi di Giacinti scivolano infatti sulla classica buccia di banana, lasciandosi imporre un rocambolesco pareggio nel testa-coda con la Cannella. Ovviamente i complimenti vanno tutti alla squadra di Ventura, che a 3’ dal termine realizzano con Cancellieri (doppietta per lui!) la rete di un clamoroso, definitivo 4-4, vanificando parzialmente la tripletta di Nicola Leone.

Ne approfitta il Cicli Cingolani per portarsi ad una sola incollatura, dopo aver sepolto sotto cinque reti il temibile Beretti Marmi. In una giornata ricca di insidie per le squadre di testa, gli ostrensi sono gli unici a fare bottino pieno.
Il Borgo Catena infatti non va oltre l’1-1 con il Bahia Franco Scale; ancora peggio va al Real Vallone che incassa la sconfitta a domicilio per mano del Borgo Molino: di Luca Panico il gol-partita nei minuti di recupero. Sale al quinto posto il Miciulli dopo il 4-2 ai danni della Valcesano. Dietro, il Roncitelli fa un bel balzo fuori dalle zone torbide della classifica, vincendo in rimonta sul fanalino di coda Montimar, mentre l’Atletico Ripe va ancora a punti, impattando 1-1 con l’Acli Casine. Il Ribeca 87 infine si affida al solito Simone Mannicci per superare di stretta misura nel finale l’Acli Chiaravalle, lasciando i ragazzi di Carletti nelle sabbie mobili del quart’ultimo posto.

In serie B i riflettori erano tutti puntati sul big match di Vallone tra Carrozzeria Adriatica e Passo Ripe, rispettivamente prima e seconda in classifica. Si impongono i ripresi di Bovini, con un gol in avvio firmato da Marco Conti, rete che lascia ancora aperto il campionato. Dietro ne approfitta l’Atletico Panelli che si impone con un forse troppo severo 4-1 sul Portone e si riporta a cinque punti dalla vetta.

Occasione persa invece per La Marina Pro Cesano che soltanto nel finale riesce a riacciuffare l’Amacalcio Falconara e scivola così in quarta posizione. In zona play-off, mantiene l’ultima posizione utile il Sant’Angelo, dopo l’1-1 con il Castel Colonna.
Dietro insistono il Filetto (rotondo 3-0 alla Pace) ed il San Marcello che vince all’ultimo minuto la gara con il Real Joly, lasciando i ragazzi di Capri sempre più soli sul fondo.

Il Comunicato ufficiale n18

Causa maltempo gli incontri previsti per sabato e domenica 27/28 gennaio sono sospesi.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 gennaio 2007 - 2004 letture

In questo articolo si parla di marco petrucci, uisp, sport, calcio





logoEV
logoEV