Situazione delicata in casa Goldengas a causa dei tanti malanni fisici

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il capitano Paolo Graziani (secondo miglior realizzatore della squadra a circa 13 punti di media) alla seconda di ritorno si è procurato una forte distorsione alla caviglia, che gli ha impedito di giocare nella trasferta di Ozzano e ne mette in forse la presenza anche domenica contro la Reyer.



Infortunio ancora più grave per Riccardo Casagrande, che in allenamento ha riportato una distorsione alla caviglia con interessamento dei legamenti e resterà fuori almeno un mese.
Riccardo Bazzoli da quasi due mesi convive con un problema al ginocchio, che lo costringe ad allenarsi con il contagocce. Questa settimana infine si è fermato anche Fabrizio Mariani, a letto con l’influenza. In queste condizioni è davvero difficile sostenere sedute di allenamento competitive e preparare con cura le partite.

Il commento del Direttore Sportivo Federico Ligi: La situazione non è facile, la gara con Cento al di là della sconfitta, avrebbe dovuto infondere morale a tutto l’ambiente, invece siamo tornati con Graziani scavigliato e Casagrande, che stava andando benissimo, si è infortunato al primo allenamento dopo la trasferta.

La nostra è una squadra giovane ed intensa, se non si allena più che bene, perde in fiducia e coesione, generando brutte prestazioni come ad Ozzano.Fortunatamente possiamo contare su di uno staff medico (Dott. Oliveti, Piazzai, Casagrande) e collaboratori (Frezza e Mazzanti), di prim’ordine e grazie al loro lavoro, sia Bazzoli che Graziani stanno recuperando.Comunque, nonostante sia un periodo poco fortunato, dobbiamo lavorare sodo, con la consapevolezza che solo così potremo giocarcela con tutti.Faccio un appello, quindi, anche al nostro pubblico, perché stia sempre vicino alla squadra.”





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 gennaio 2007 - 2133 letture

In questo articolo si parla di basket, goldengas, sport, pallacanestro senigallia





logoEV
logoEV