Tonini Bossi: Non date retta alla Multiservizi spa

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Dopo la lunga opportuna “lavata di testa" del Sindaco alla Multiservice, che ha costretto migliaia di cittadini a farsi carico di acquisire dati catastali degli alloggi abitati, e la riconsegna di moduli compilati relativamente agli immobili luogo di utenze gas ecc. determinando rabbia, indignazione e proteste.

da Maurizio Tonini Bossi


Il Sindaco afferma che “è chiaro che si tratta di una situazione inaccettabile” ed insinua dubbi sulla interpretazione delle norme invocate per giustificare le vessazioni stesse.- Con la semplicità dell’ausilio di internet, sono andato a leggermi l’invocato art. 1 commi 332, 333 e 334 della Legge 311/2004, e mi sembra opportuno confermare, mi sembra anche in maniera inequivocabile, che la Multiservi zi ha abusato completamente della ingenuità, peraltro comprensibile, di chi ha preso per legittime le richieste inviate indiscriminatamente anche a coloro che non hanno alcun obbligo di Legge.-

L’art. 1 comma 332 recita testualmente che la richiesta della Multiservice si sarebbe dovuta limitare a richiedere “… i dati identificativi catastali (solo) all’atto della sottoscrizione dei relativi (nuovi) contratti; per i contratti in essere le medesime informazioni sono acquisite dai predetti soggetti solo in occasione del rinnovo ovvero della modificazione del contratto stesso“.

Il Sindaco quindi ha inoltrato le Sue giuste e dure proteste a favore dei Cittadini di Senigallia; peraltro con l’equilibrio ed buon senso doveroso nell’espletamento del proprio ruolo istituzionale, non ha consigliato, come avrebbe anche potuto, la “disubbidienza” rispetto a simili illecite richieste e comportamenti della Multiservice.- Il sottoscritto che non ha invece problemi di “pubblica tranquillità” e che è già “caduto nel tranello”, credo possa permettersi di affermare che coloro i quali ancora si stanno dibattendo per le acquisizioni dei richiesti dati catastali, potrebbero anche ignorare le stesse richieste loro pervenute, senza correre alcun rischio.-

Si è trattato di intollerabile superficialità della Multiservice s.p.a.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 gennaio 2007 - 2431 letture

In questo articolo si parla di multiservizi spa, maurizio tonini bossi


bubu7

26 gennaio, 20:43
Yes, very good!

Anonimo

26 gennaio, 10:42
Molto bene, un chiaro esempio di autocelebrazione! Cosa ha aggiunto questo comunicato a quello del Sindaco?! Niente ma Tonini Bossi è un po' come il prezzemolo.<br />
<br />
Meno chiacchiere!<br />
<br />
--Marco

Anonimo

26 gennaio, 12:12
Caro Marco........, se fossi un pò meno polemico e maggiormente attento a quello che leggi non ti chiederesti "Cosa ha aggiunto il comunicato a quello del Sindaco?" ...... oppure avevi già avuto occasione di leggere integralmente la Legge di cui si parla ? ... se per te chi si documenta, sempre e comunque, è persona che si "autocelebra" ed assomiglia al "prezzemolo" ti consiglierei, se tu me lo permettessi, di fare come ho fatto io: oggi qualcuno mi ha fatto già sapere che anzichè perdere inutilmente il suo tempo con la Multiservice oggi se ne resterà comodamente in casa.- <br />
<br />
--Maurizio Tonini Bossi

Smile

26 gennaio, 15:01
Grazie Tonini Bossi per averci fornito l'articolo di legge. Ogni tanto qualcuno che "socializza" le sue conoscenze ci vuole: la nostra vita sarebbe più semplice se tutti lo facessero!<br />
<br />




logoEV