I tanti volti di Senigallia nel concorso per fotografi in erba e non

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il centro Sociale Saline, insieme al Gruppo foto-amatoriale F7 e alla Banca del Tempo di Senigallia, organizza un concorso fotografico dal titolo “Senigallia: il volto della mia città”.

di Isabella Agostinelli
redazione@viveresenigallia.it


“Il concorso, il primo per il centro Sociale Saline, prende spunto da una iniziativa simile indetta dieci anni fa dal gruppo F7. Ma questo è un concorso tutto nuovo, con una sua anima -dice Marco Scaloni, uno degli organizzatori- .Infatti, grazie alla tecnologia digitale, ora si sono aperte delle possibilità che dieci anni fa erano impensabili.

Inedita anche l'introduzione del tema cittadino. ”Senigallia sta cambiando, anche dal punto di vista urbanistico e sociale -spiega Scaloni- siamo curiosi di vedere i punti di vista delle persone".

Oltre ad un interesse puramente artistico, dietro questa iniziativa si cela anche un progetto più ambizioso. Infatti, il materiale inviato per il concorso potrebbe essere usato anche per promuovere la città di Senigallia da un punto di vista turistico. Inoltre, l'apertura del concorso alle scuole, sia medie che superiori, aggiunge a questa iniziativa un carattere didattico volto ad avvicinare i giovani alla propria città.

Il concorso non è però aperto solo ai cittadini e alle scuole di Senigallia, ma anche a tutti i comuni limitrofi. “Purché il tema rimanga la nostra città! -aggiunge Scaloni- Il centro intorno al quale si snoda l'intero concorso è la città di Senigallia, che potrà essere immortalata da ogni punto di vista, cogliendone tutte le sfumature possibili. Anche se il tema è ben definito, abbiamo voluto lasciare un alone di ambiguità e di libertà. Le opere potranno trattare anche i lati più intimistici della nostra città”. Proprio a dare maggiore libertà e anche varietà al materiale, le fotografie potranno essere sia a colori che in bianco e nero.

Il regolamento del concorso è già disponibile online al sito www.scriptavolant.info. Le opere, con un massimo di 8 per partecipante, dovranno essere consegnate entro il 12 marzo presso il Centro Sociale Saline in via dei Gerani, 8. La quota di partecipazione è di 10 euro; gratuita invece l'iscrizione per le scuole.

Le regole sono state stabilite, i premi pure. Ora spetta a tutti i cittadini armarsi di macchina fotografica e catturare un lato della propria città.

Info su www.scriptavolant.info.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 gennaio 2007 - 2306 letture

In questo articolo si parla di scripta volant, redazione





logoEV
logoEV