Corinaldo: appuntamento con l'ambiente per gli alunni delle medie

2' di lettura 30/11/-0001 -
L’appuntamento con l’ambiente, per gli alunni della Scuola Media di Corinaldo, è giunto al quarto anno da quando si è realizzata l’idea di salvaguardare le piante arboree del passato spesso dimenticate.

dal Comune di Corinaldo
www.comune.corinaldo.an.it


Con l’inaugurazione dell’Aula Verde “Paolo Spadoni”, fiore all’occhiello della sede scolastica di Corinaldo, realizzata ed inaugurata con il contributo della Provincia e dell’Amministrazione Comunale nel dicembre 2005, nel mese di dicembre, si è proceduto alla messa a dimora di un esemplare di “Cotogno” (Pyrus Cydonia). Riuniti in palestra, gli alunni delle medie e delle classi quinte delle elementari hanno ricevuto dal dirigente scolastico, prof. Gherardo Villani, apprezzamento per la loro sensibilità nei confronti dell’ambiente.

Il dirigente, dopo aver salutato i rappresentanti dell’Amministrazione comunale nelle persone dell’assessore Cesare Morganti e del consigliere Matteo Principi, ha dato la parola al prof. Alfredo Coccioni che ha curato e seguito fin dal primo anno la manifestazione. Prima di presentare la scheda botanica della pianta scelta, descrivendone le caratteristiche, la proprietà e l’uso dei frutti, il docente ha ricordato la collega di Scienze Francesca Tarsi, recentemente scomparsa, che aveva dato la sua ampia collaborazione nella sistemazione delle aule dell’Aula Verde, dedicandole idealmente, a nome di tutti, la nuova pianta. Dopo aver riferito dell’attività scolastica di conoscenza botanica rivolta a tutte le classi dell’Istituto nell’ambito del Progetto di Plesso di Educazione ambientale, il docente ha voluto “regalare” ai presenti due curiose ricette a base di mele cotogne: una per ottenere un liquore (ratafià) ed un’altra per preparare una gustosa marmellata.

Al termie della presentazione è intervenuto l’assessore Cesare Morganti che si è congratulato con i ragazzi per l’attenzione dimostrata in questi anni nei confronti della Natura e per il contributo dato alla manutenzione e all’abbellimento degli spazi gestiti dalle varie classi. Dopo aver espresso l’augurio che l’attività venga seguita dai ragazzi delle elementari che il prossimo anno frequenteranno le medie, l’assessore ha ringraziato i presenti ribadendo la disponibilità dell’Amministrazione a sostenere dei futuri progetti rivolti al Verde. A conclusione della mattinata, i ragazzi si sono portati all’esterno dell’edificio e, dopo aver ascoltato l’esecuzione di un brano con il flauto da parte dei compagni delle elementari, hanno seguito le operazioni di messa a dimora del ”Cotogno”.





Nelle foto il dipendente comunale Mario Giuliani mentre mette a dimora un esemplare di Cotogno e l'esemplare di Cotogno annaffiato dopo essere stato messo a dimora.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 gennaio 2007 - 2149 letture

In questo articolo si parla di ambiente, comune di corinaldo


Anonimo

23 gennaio, 13:23
bella davvero l'aula verde di corinaldo, l'ho visitata assieme a delle amiche due mesi fa<br />
e' importante la valorizzazione delle piante autoctone per favorirne la conoscenza anche ai ragazzi<br />
<br />
--silvia




logoEV
logoEV