Montemarciano: Cipolletti è il nuovo Comandante della Polizia Municipale

2' di lettura 30/11/-0001 -
Dal 1° gennaio il Ten.Col. Romolo Cipolletti è il nuovo Comandante della Polizia Municipale di Montemarciano.

dal Comune di Montemarciano
www.comune.montemarciano.ancona.it


L'attribuzione dell'incarico è stata resa possibile da intervenuti accordi di collaborazione tra il Comune di Montemarciano d il Comune di Falconara, presso il quale Cipolletti ha svolto una funzione identica fino allo scorso 31 dicembre, allorché, a seguito della sua istanza di pensionamento dal 1° aprile 2007, gli è subentrato il Dott. Roberto Rossetti.

L'attuale incarico a Montemarciano viene espletato in base all'istituto contrattuale del comando ed avrà la durata fino alla suddetta data di pensionamento, dopo di che sarà riconfermato con una diversa regolamentazione. Al Ten. Col. Cipolletti il Sindaco Cingolani ha quindi conferito la Responsabilità del Settore Polizia Municipale e la relativa posizione organizzativa.

Unitamente al Ten. Col. Cipolletti è stato trasferito a Montemarciano, sempre mediante l'istituto contrattuale del Comando, anche il Ten. Gianluca Gambini.. In questo momento, quindi, il Servizio di Polizia Municipale può contare su tre Ufficiali (tra cui il Comandante Cipolletti) e cinque Agenti.

Si è inteso, in questo modo, assicurare una dotazione organica strutturalmente e numericamente più adeguata alle effettive esigenze del Servizio, con il fine precipuo di assicurare una più ampia e costante presenza nel territorio. La nuova organizzazione consentirà, fra l'altro, di svolgere con maggior frequenza i pattugliamenti notturni al fine di mantenere gli importanti risultati già conseguiti in merito alla lotta alla prostituzione lungo la strada statale "Adriatica", ottenuti grazie agli appositi accordi intervenuti a livello prefettizio, che ovviamente coinvolgono anche le altre Forze dell'Ordine.

L'azione del Servizio è concentrata anche verso il miglioramento delle condizioni e regolamentazione della viabilità nella rete stradale e verso una più incisiva vigilanza stradale ed in quei luoghi particolarmente soggetti ai fenomeni di microcriminalità, vandalismo e disturbo alla quiete pubblica (parchi, giardini, strutture pubbliche, ecc.), sia mediante interventi di carattere preventivo sia, ove necessario, con azioni repressive. Sotto questo aspetto l'esperienza maturata dal Ten. Col. Cipolletti a Falconara sarà di grande utilità.

Lo stesso Comandante è stato intanto incaricato di effettuare uno studio di fattibilità in merito alla possibilità di trasferire all'Unione dei Comuni di Montemarciano e Monte San Vito i rispettivi servizi di Polizia Municipale, così da costituire un unico Corpo che possa anche incrementarne gli organici (cosa, al momento, praticamente impossibile per le Amministrazioni comunali per effetto delle restrizioni legislative) e dare risposte sicuramente più puntuali ed efficaci ai cittadini, senza peraltro trascurare i probabili ed ulteriori sviluppi di collaborazione con il Comune di Falconara.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 gennaio 2007 - 2428 letture

In questo articolo si parla di montemarciano





logoEV
logoEV