Giancarli: un solo sistema turistico provinciale

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Turismo, anzi turismi, in ogni periodo dell’anno e su tutto il territorio ma, per concretizzare questi obiettivi, secondo Enzo Giancarli, presidente della Provincia di Ancona “è necessario giungere ad un unico sistema turistico provinciale”, in luogo dei due attuali che, fra l’altro lasciano fuori una zona significativa come Loreto.

dai DS della Provincia di Ancona


Aprendo sabato mattina il convegno organizzato a Senigallia dal gruppo consiliare Ds della Provincia di Ancona, il Presidente ha poi ricordato gli interventi e le iniziative dell’ente a favore di un turismo nel quale sono stati integrati e promossi i diversi aspetti del territorio, dall’ambiente alla cultura, dalla storia alle tradizioni popolari, dalla natura, all’enogastronomia.
Naturalmente – ha detto Giancarli – dovremo perfezionare sempre di più il nostro agire anche perché la nostra politica è quella di far precedere i fatti alle parole”.
Sulla necessità di “politiche ed interventi integrati da parte di soggetti pubblici e privati” si è soffermato poi il presidente gruppo della commissione turismo Luca Barbadoro che ha sottolineato l’importanza delle “offerte turistiche integrate del territorio, partendo proprio dalla definizione di territorio come prodotto turistico costituito da tutte le risorse e le ricchezze che lo caratterizzano e lo distinguono e quindi capace di diventare il punto di forza ed il valore aggiunto dell’intero sistema”.

La Provincia – ha spiegato Barbadoro – dovrebbe continuare lo sforzo del sostegno alle politiche dei Comuni che ha introdotto in tutta la legislatura, attraverso aiuti alle attività di promozione ed accoglienza e contributi alle diverse realtà locali”.

Fra le esperienze positive Barbadoro ha citato l’associazione museale della Provincia di Ancona che permette di rendere fruibili i musei dei piccoli Comuni, altrimenti difficilmente visitabili, attraverso la creazione di una rete di servizi e partecipando alla loro gestione.

E’ opinione del gruppo Ds – ha concluso Barbadoro – che tutto questo sforzo virtuoso vada proseguito e corretto a seconda delle nuove domande che il mercato del turismo pone oggi, non solo una funzione di coordinamento, ma di regia attiva e una politica turistica che possa trovare nella Provincia un attore propositivo oltre che coordinatore delle iniziative territoriali”.

Al convegno senigalliese, coordinato dal consigliere provinciale diessino Marco Giardini, hanno partecipato anche il sindaco Luana Angeloni, il segretario provinciale dei Ds Emanuele Lodolini, l’assessore regionale al turismo Luciano Agostini e molti operatori del settore.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 dicembre 2006 - 1778 letture

In questo articolo si parla di enzo giancarli, turismo





logoEV