Il TdM contro il nuovo reparto di oncologia

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
E' polemica sull' inaugurazione del nuovo reparto di oncologia previsto per sabato alle 11. A parlare è il presidente del Tribunale del Malato Umberto Solazzi.

di Riccardo Silvi


“Più di due anni di attività, sacrifici e soldi per un reparto che già esisteva. Bastavano 5 mesi perché fosse pronto ed operativo.” Non usa mezze parole il presidente del Tribunale del malato Umberto Solazzi riferendosi al nuovo reparto di Oncologia e alla domanda se sarà presente all’inaugurazione risponde, “che ci vengo a fare? Non andrò a questa inaugurazione come non vado a nessun altro tipo di evento del genere.”

In occasione della presentazione della cerimonia ufficiale del prossimo 14 dicembre in cui sarà consegnata la medaglia d’oro al Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, Solazzi usa parole dure nei confronti dell'intervento messo in atto al reparto di Oncologia. “Premettendo comunque che la nascita del reparto di Oncologia sia una bellissima cosa, crediamo che non sia stata posta al centro dell’attenzione la questione dei malati. La location scelta per Oncologia era gia predisposta fin dall’inizio per ospitare malati del genere, sicuramente andava sistemata ma bastavano 5 mesi per essere operativa e non due anni e mezzo.”

Secondo Solazzi, i tanti soldi che l’Aos ha raccolto e poi ha donato all’amministrazione ospedaliera per la nascita del neo reparto di Oncologia potevano essere utilizzati per risolvere anche altri problemi, e non solo per il nuovo reparto. “La nostra attività quest’anno è stata comunque molto viva –ha spiegato Solazzi facendo un resoconto dell’anno 2006-. 86 persone si sono rivolte a noi, di cui 67 sono stati casi di cattiva informazione, subito risolti.”

Secondo il presidente del Tribunale del malato il problema più grave al momento è la mancanza di personale medico e la poca responsabilizzazione da parte del cittadino-utente e dei medici stessi. “Siamo riusciti quest’anno –ha concluso Solazzi- fra le altre cose ad attivare il pagamento del ticket tramite pos, abbiamo ottenuto l’acquisto di un telefono cellulare in dotazione ai medici di guardia e siamo riusciti ad ottenere la creazione della nuova sala di attesa di diabetologia.”





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 dicembre 2006 - 3261 letture

In questo articolo si parla di tribunale del malato


celticus

13 dicembre, 09:58
Peccato che come tanti anche il presidente parla bene ma razzola male. Invece di perdere tempo come al solito nel dire noi siamo i bravi e i buoni e gli altri non fanno bene le cose, perchè non si è messo prima quanto in 5 mesi poteva far aprire il reparto di oncologia e non parlare soltanto oggi. E poi sinceramente per esperienza diretta il "tribunale del malato" non serve assolutamente a niente perchè è in ostaggio dei primari e strutture ospedaliere. E i malati che subiscono sopprusi come al solito si attacano al tram se non peggio al carro funebre.

Anonimo

13 dicembre, 10:17
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

13 dicembre, 13:59
Commento sconsigliato, leggilo comunque

celticus

13 dicembre, 16:45
Come una pro loco a senigallia???????????? e che manifestazione gestisce a livello d'informazione. Veramente Solazzi di che vergognarsi ne avrebbe parecchio altro

Anonimo

13 dicembre, 09:37
ma un prospetto di come si spendono i soldi a fine anno per il pubblico è o non è un atto dovuto?<br />
<br />
--dignani enrico

celticus

13 dicembre, 09:42
Peccato che come tanti anche il presidente parla bene ma razzola male. Invece di perdere tempo come al solito nel dire noi siamo i bravi e i buoni e gli altri non fanno bene le cose, perchè non si è messo prima quanto in 5 mesi poteva far aprire il reparto di oncologia e non parlare soltanto oggi. E poi sinceramente per esperienza diretta il "tribunale del malato" non serve assolutamente a niente perchè è in ostaggio dei primari e strutture ospedaliere. E i malati che subiscono sopprusi come al solito si attacano al tram se non peggio al carro funebre.

celticus

13 dicembre, 09:58
Peccato che come tanti anche il presidente parla bene ma razzola male. Invece di perdere tempo come al solito nel dire noi siamo i bravi e i buoni e gli altri non fanno bene le cose, perchè non si è messo prima quanto in 5 mesi poteva far aprire il reparto di oncologia e non parlare soltanto oggi. E poi sinceramente per esperienza diretta il "tribunale del malato" non serve assolutamente a niente perchè è in ostaggio dei primari e strutture ospedaliere. E i malati che subiscono sopprusi come al solito si attacano al tram se non peggio al carro funebre.




logoEV