Mondolfo: operatori e amministratori a confronto sul turismo

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Si terrà domani sera (giovedì 26 ottobre 2006) alle ore 21 nella sala Arcobaleno di Marotta l’incontro richiesto dagli operatori turistici marottesi con l’Amministrazione comunale.

dal Comune di Mondolfo
www.comune.mondolfo.pu.it


Nel documento inviato si parla della necessità di confrontarsi attraverso una conferenza programmatica su quelli che dovrebbero essere i nuovi indirizzi in materia di turismo. All’incontro saranno presenti innanzitutto il sindaco Pietro Cavallo e l’assessore al rama Sergio Sgammini, ma non dovrebbero mancare nemmeno altri componenti della Giunta.

“Abbiamo ritenuto doveroso – ha commentato Sgammini – accogliere questa richiesta degli operatori turistici che, in tal modo, intendono confrontarsi sulla programmazione, ma è altrettanto vero che come Amministrazione siamo disponibili ad ascoltare le loro idee, le loro proposte, perché l’intero settore, attraverso una seria programmazione, possa continuare a rappresentare una linfa economica per l’intero territorio comunale”.

“Quando si parla di turismo
– ha detto il primo cittadino di Mondolfo – è sempre facile perdersi nei meandri di un argomento che comprende molte cose, ma altrettanto necessario credo, unire le forze tra operatori, associazioni e Ente comunale per potenziare questo settore, trovare nuove idee in grado di garantire un’offerta turistica efficace, fresca, capace di accontentare i diversi “palati”. Non è più pensabile, viste anche le continue ristrettezze economiche dei singoli comuni, poter parlare di programmazione turistica rapportandosi alla possibilità o meno di mettere in gioco degli investimenti fiume: oggi siamo chiamati ad una presa di posizione diversa, più matura, dove alla base è necessaria una concertazione che veda la partecipazione delle tante e diverse componenti in grado di fare del turismo il settore trainante: ecco allora che ognuno, attraverso le proprie capacità economiche ed il ruolo che ricopre è in grado di intervenire.

Le mille difficoltà anche degli stessi operatori, le esigenze dei turisti che negli anni sono cambiate e sono sempre più alla ricerca di luoghi e sistemi organizzati, ci richiamano ad un cambio di mentalità, ad uno sforzo comune, all’idea anche di rivedere le cose più semplici pur di attivare una serie di iniziative capaci di intrattenere, divertire, insomma capace di offrire un servizio completo. Per questo ritengo che sia importante innanzitutto confrontarsi , ascoltare le esperienze dei nostri operatori, le loro proposte, le loro idee e magari capire, attraverso una serie di priorità cosa mettere in campo, cosa migliorare e come andare a programmare attraverso la collaborazione di tutti”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 ottobre 2006 - 3623 letture

In questo articolo si parla di turismo, comune di mondolfo





logoEV