Montemarciano: ferito dallo scoppio della gomma di un autobus

1' di lettura 30/11/-0001 -
Gli scoppia in faccia il pneumatico di un bus e l’esplosione lo scaraventa contro un mezzo parcheggiato nelle vicinanze.
E’successo ieri mattina al deposito della Conerobus a Marina di Montemarciano.

di Guido Fabbri
guidofabbri@vsmail.it
Foto di Luca Borella


Vittima dell’incidente un 55enne di Chiaravalle che da 26 anni lavora nell’officina della Conerobus proprio con le mansioni di gommista.

L’uomo aveva appena svitato una delle ruote da un autobus per sostituirla con un’altra quando all’improvviso il vecchio pneumatico che stava riponendo da parte è letteralmente scoppiato.
Il botto e lo spostamento d’aria sono stati enormi tanto che l’uomo è stato scaraventato ad alcuni metri di distanza andando a sbattere contro un bus parcheggiato poco lontano.

Immediati i soccorsi portati al gommista dal personale dell’officina prima e dai medici dell’ambulanza giunta sul posto poi.
Inizialmente le condizioni del 55enne sembravano essere piuttosto gravi perché l’uomo faceva fatica a riprendersi.
Al pronto soccorso i medici hanno constatato soltanto lievi contusioni ma lo stato di choc della vittima dell’incidente è durato diverse ore prima che l’uomo si riprendesse del tutto.
Nessuna lesione, comunque, è stata rilevata all’apparato uditivo.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 ottobre 2006 - 4859 letture

In questo articolo si parla di cronaca, luca borella, montemarciano, guido fabbri, marina di montemarciano, conerobus





logoEV