Corinaldo: acquolina in bocca per la degustazione delle pecorelle

1' di lettura 30/11/-0001 -
Verranno presentante e degustate, domenica 15 ottobre 2006, alle ore 18,00, presso la sala dell’Hotel “Il Giglio” di Corinaldo, le famose “Pecorelle”, il dolce della tradizione corinaldese. Sarà presente il presidente del Consiglio Regionale Raffaele Bucciarelli.

di Ilario Taus


Gli organizzatori sono intenzionati a chiedere il marchio DOC per questo particolare e squisito dolce, che si prepara in occasione dell’Epifania. La sua origine risale a oltre “100” anni. Ogni mamma confezionava le “pecorelle”, che poi venivano appese ad un ramo, insieme ad altri dolci.

Questa tradizione ancora esiste in tutte le famiglie di Corinaldo. Gli ideatori della manifestazione sono Eleonora e Romolo Sagrati, Luisa Tranquilli e la designer Denise Costantini.

Il comitato promotore è formato dal sindaco di Corinaldo Livio Scattolini, dall’assessore Cesare Morganti, dal presidente della Pro Loco Giuseppe Falcinelli, dal responsabile della Cia Matteo Principi, dal presidente dell’Associazione “Pozzo della Polenta” Francesco Spallacci e dall’arch. Ettore Montesi. Info Ufficio Turistico 071/679047.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 ottobre 2006 - 2882 letture

In questo articolo si parla di ilario taus, corinaldo


melgaco

13 ottobre, 23:37
Ste pecorelle, per esempio, se possono magnà?

Smile

13 ottobre, 23:41
Dipende. Se ci sono di mezzo un architetto e un designer mi sa che al mq. costano un po' troppo...




logoEV