Rifiuti, Mancini: il sindaco comunichi se intende variare il piano attuale

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Interrogazione del consigliere comunale Roberto Mancini rivolta al sindaco di Senigallia riguardo la notizia, comparsa sulla stampa alcuni giorni fa, della richiesta di un incontro al Presidente della Provincia di Ancona sul tema dei rifiuti solidi urbani, richiesta sottoscritta dai sindaci dei comuni del comprensorio ad eccezione di quello di Corinaldo.

da Roberto Mancini
Partito della Rifondazione Comunista


Con riferimento alla notizia giornalistica circa l’iniziativa assunta dal Sindaco di Senigallia consistente in una richiesta di incontro con il Presidente della Provincia di Ancona, sottoscritta da altri sindaci del nostro comprensorio, sul tema dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani;

premesso che la questione, nel suo complesso, è di grande rilevanza ambientale, finanziaria, amministrativa, e coinvolge direttamente tutte le famiglie e i cittadini;

considerato che l’Amministrazione Comunale di Senigallia ha fino ad ora sostenuto il piano provinciale dei rifiuti tendente, per l’ambito in cui è compreso il nostro Comune, a dotarsi di due discariche strategiche (Maiolati e Corinaldo) con la chiusura del sito di Castelcolonna, prevedendo una organizzazione del servizio centrata sulla selezione alla fonte, il recupero e il riciclaggio, in assenza dei quali non c’è discarica che possa assicurare di accogliere in prospettiva le quantità gigantesche di rifiuti oggi prodotti;

si chiede di conoscere le ragioni che stanno alla base di tale atto anche per fornire al Consiglio Comunale ed ai cittadini elementi di consapevolezza tanto più necessari se l’iniziativa del Sindaco contenesse variazioni sostanziali circa scelte già assunte sul piano istituzionale e condivise da tempo sia a livello cittadino che di consorzio dei comuni.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 marzo 2006 - 1779 letture

In questo articolo si parla di rifondazione comunista, roberto mancini, rifiuti