Bello: una candidatura a servizio del territorio

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Nei suoi 20 anni di carriera politica Massimo Bello ha abituato tutti a dei veri e propri miracoli elettorali, dall'elezione in Consiglio Provinciale in un collegio considerato impossibile fino alla nomina a Sindaco ad Ostra Vetere.

di Michele Pinto
michele@viverelemarche.net


Questa volta però un miracolo potrebbe non essere sufficiente. Ma non per questo gli attivisti di Alleanza Nazionale della Valle del Misa si impegnaranno meno.
Già una prima vittoria - sostengono - è stato inserire un'esponente della Vallata in liste e fare in modo che la ValMisa avesse un posto nel programma di governo del partito.

Ora si attente l'altra vittoria, non quella di far arrivare Massimo Bello in Parlamento, ma quella di aiutare il partito a vincere questa sfida elettorale.
Il primo obbiettivo è che i voti di AN continuino a crescere.

Sono solo tre i sindaci di AN nelle Marche, su 250 comuni. E' stato lo Stesso Gianfranco Fini a chiedere ai Sindaci di candidarsi.
Massimo Bello non ha negato la sua disponibilità.

Renzo Aquili, Nicola Malerba, Angela Tomassetti, Gabriele Girolimetti e tanti altri esponenti di AN hanno così espresso il loro appoggio e sostegno alla candidatura di Massimo Bello alla Camera dei deputati.

Le motivazioni del voto però non sono certo solo locali, ma anzi, soprattuto, nazionali.
Non si tratta di una contrapposizione tra due schieramenti, ma tra due visioni del mondo opposte.
Si parla di valori, la famiglia innanzi tutto, famiglia che non può essere ridotta ad un semplice "contratto".

E non sono mancate le polemiche. Con Paola Giorgi, che ha lasciato AN per candidarsi a sinistra a cui Nicola Malerba ha ironicamente augurato un futuro politico radioso.

Massimo Bello Nicola Malerba Gabriele Girolimetti Angela Tomassoni Renzo Aquili





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 marzo 2006 - 3567 letture

In questo articolo si parla di massimo bello, an, nicola malerba, elezioni


Smile

12 marzo, 23:16
Pablo, io non c'ho capito niente. E tu?

matteo2004

13 marzo, 00:27
Provo a riassumere io.<br />
Dato che quello s...impaticone di Ciccioli ha messo bello solo 14, con l'attuale legge elettorale, è impossibile che Bello venga eletto.<br />
Votate lo stesso per AN così quando si conteranno i voti della ValMisa e si vedrà quanto sono aumentati il s...impaticone di prima capirà l'errore commesso e alle prossime elezioni non potrà negare un seggio a Bello o chi per lui.<br />
Inoltre bisogna votare AN se no i komunisti faranno sposare i gay.<br />
<br />
Almeno questo è quello che, credono, volevano dire Bello & C.

Smile

13 marzo, 09:45
Grazie, Matteo2004.<br />
<br />
Allora, vediamo se ho capito:<br />
1) nelle Marche i sindaci di AN sono ben tre (l’1,2% del totale)<br />
2) Fini, che vuol fare il Presidente del Consiglio, sta cercando di raccattare voti anche facendo leva sugli elettori di AN alle comunali, e quindi mette in lista i sindaci;<br />
3) i tre sindaci però, quando hanno deciso di fare i sindaci, in effetti l’avevano deciso perché volevano fare i deputati o i senatori, e non perché avessero veramente a cuore le realtà locali che andavano a governare;<br />
4) Ciccioli ha fregato a tutti e tre;<br />
5) i tre sindaci si sono imbufaliti, e vanno cercando voti per far vedere a Ciccioli quanto sono bravi loro...<br />
Ho detto bene?<br />
<br />
Un’altra cosa, Matteo2004.<br />
<br />
Tu lo sai cosa c’è nel programma nazionale di AN di “esplicitamente” riferito alla ValMisa? Sono curiosa: pare che Bello non lo voglia far sapere al popolo...<br />

Anonimo

13 marzo, 15:14
Invece sono io quello coi dubbi.<br />
Ma dalle vostre parti, i voti, come li "raccattate"? Solo con gli appalti? E mica saranno tutti imprenditori gli elettori di sinistra?!<br />
<br />
--Pablo

Anonimo

13 marzo, 15:47
Vota Bello,vota Bello,vota Bello....Italiaanii, votate Bello Massimo ! Bello Massimo,Bello Massimo,Bello Massimo...E scrivetelo in stampatello,ben visibile,vicino al simbolo di A.N.! Amen.<br />
<br />
--Amen

Smile

13 marzo, 15:58
Spero per le città governate, che noi non li raccattiamo coi sindaci che fanno i sindaci che avrebbero voluto fare i deputati o i senatori, ma che invece si ritrovano a fare i sindaci e allora s'arrabbiano... Insomma, è il "giroconto" che sta sotto alla campagna elettorale di Bello che non mi sfagiola! Però, chissà, magari è un balletto che ci accomuna...<br />
<br />
Ciao!<br />

Anonimo

13 marzo, 16:14
Lo chiamano processo alle intenzioni questo. <br />
In campo nazionale vi coalizzate contro il Berlusca demonizzandolo e quant'altro e facendone la Vs. ossessione.<br />
Se Bello ottiene gli stessi effetti da noi...benvenga Bello! (eheh)<br />
<br />
--Pablo

Anonimo

13 marzo, 17:41
Mi pare che il "problemino" di A.N. della Provincia di Ancona sia l'abbandono,l'epurazione,il distacco,il disgusto di tanti,troppi. Consiglieri regionali,provinciali,comunali,di circoscrizione,semplici iscritti,esponenti dei circoli e della società civile,moltissimi negli ultimi 4 anni hanno abbandonato il partito di Fini. Non sarà che all'affermazione di una "diversa visione del mondo" non corrispondano comportamenti coerenti ? Questo sarebbe il vero miracolo ! Sarà responsabile qualcuno ?<br />
<br />
--Bucaniere

Anonimo

13 marzo, 20:44
C'è un sindaco, in Italia, che non fa più il deputato ma che forse avrebbe continuato a farlo...poi, caduto in disgrazia un certo imprenditore dorico, non ha fatto più il deputato, allora fa il sindaco ma...chissà..<br />
<br />
--Pablo

Anonimo

13 marzo, 21:27
Innanzitutto una cosa, votare AN vuol dire , di fatto,votare Berlusconi come presidente del consiglio e non Bello come Deputato.<br />
Ora vi invito a pensare ad una cosa semplicissima prima di andare a votare: State meglio oggi o 5 anni fa? Dopodiche andate a votare secondo la vostra coscenza.<br />
<br />
----

Anonimo

13 marzo, 21:53
Sto pensando dov'ero cinque anni fà...quando tutti potevano spinellarsi tranquillamente...(e potranno tornare a farlo, forse), quando la disoccupazione la leggevo solo sui libri di storia (c'erano i cococo con cui s'era risolto tutto), quando i pensionati tiravano a campare con trecentomilalire al mese, quando le zucchine erano a buon mercato, quando i carcerati in galera stavano da dio, quando i clandestini venivano accolti con gli applausi e veniva dato loro subito un lavoro, quando la fiat licenziava e basta, quando l'INPS chiudeva in rosso, quando la Salerno-Reggio Calabria era una strada transitabile, quando Biagi si mangiava mezzo bilancio Rai, quando Santoro non ci rappresentava ancora in Europa, quando l'Unipol faceva affari senza che nessuno avanzasse dubbi sulla leicità e trasparenza degli stessi...eh sì...bei tempi...<br />
<br />
--Pablo

Anonimo

13 marzo, 22:03
Votare AN, poi, vuol dire votare AN.<br />
Semmai vorrà dire votare per la CdL.<br />
Cambia strada perchè...votare l'Italia dei Valori significa votare Caruso. Votare per il mite Mastella vuol dire portarsi Vladimiro Guadagno (in arte Vladimir Luxuria) in parlamento. Prova a spiegarlo alle nostre vecchiette che si recano ai seggi col foglietto in tasca che dando il voto a chi dici tu lo danno a chi da fuoco alle macchine parcheggiate in Corso Buenos Aires..<br />
<br />
--Pablo

Anonimo

14 marzo, 17:44
Allora tu che sei bravo, vota per quelli che si fanno le leggi personali, vota per quelli che in TV mostrano la maglietta contro altre religioni, mettendo a rischio la vita di cittadini italiani all'estro. vota per quelli che approfitta del potere per spiare i cittadini e avversari politici, sei bravo!!!<br />
Mecoioni.<br />
<br />
--salvatore

Anonimo

14 marzo, 18:31
I matti, salvatore, stanno un pò ovunque.<br />
Pensa che qualche anno fà un intero partito, all'insaputa di molti..circa il 99% della popolazione, diede asilo politico ad un terrorista curdo ricercato dal governo turco. A quei tempi faceva "figo" essere dalla parte dei terroristi e la vicenda è passata un pò sottogamba...<br />
Per quelli che spiano politici e cittadini...abbi pazienza e lascia che se ne occupino i magistrati che non pare si siano mossi molto nella direzione in cui tu speri si muovano.<br />
Non credo ascoltino me ma se ti trovi il numero di cellulare di Massimo o di Piero raccomandagli di stringere i tempi. Sono riusciti a ritardare provvedimenti presi ad ottobre, per farli eseguire solo oggi, non credo abbiano difficoltà a mettere un pò di pepe ai magistrati per far concludere tutto e subito. <br />
<br />
--Pablo

Anonimo

14 marzo, 19:44
<br />
<br />
--bravosalvatore