s2w: Lettera aperta a Carlo Ciccioli

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Lettera aperta di Niccolò Rossi, ex dirigente di Alleanza Nazionale, a Carlo Ciccioli.

da Niccolò Rossi
ex dirigente di Alleanza Nazionale


Caro Carlo,
ti scrivo da amico, ritengo innanzitutto che come politico e come uomo la serietà e la coerenza siano alla base di tutte le azioni della nostra vita.
Il partito che tu rappresenti non lo è stato, dal momento che il Presidente Fini ha promosso a livello di Costituzione Europea le radici cristiane; ha fatto varare una legge parlamentare di regolamentazione della fecondazione assistita per poi, folgorato sulla via di “Damasco” rinnegare tutto pensando senza alcun scrupolo politico di vincere il referendum.
Quindi ha tradito due volte: gli elettori cattolici , la chiesa e se stesso ovvero il partito che rappresenta, vedi gli Onorevoli di A.N. che si sono dimessi.
Cos’è ora A.N. , dove sta andando il partito?
Quali valori, quali tradizioni, quale cultura, quale credo politico oggi ha in sè?
Carlo, da amico ho intravisto i tuoi timidi segnali di apertura verso l’elettorato cattolico: referendum e ieri quando pubblicamente esci sulla stampa criticando le posizioni altrui inneggiando il tuo credo cattolico; ma non si può essere cattolici solo quando serve, è uno stile di coerenza, di vita, di idee, di progetti e di valori.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 agosto 2005 - 2933 letture

In questo articolo si parla di


Anonimo

28 agosto, 15:31
Niccolò Rossi, non è di marzo, nè di altri mesi, tanto meno si ''adatta'' a tutte le stagioni. I ''poveri uomini'' lo sono, la dignità, la lealtà, la coscienza, la coerenza, la preparazione sono per ''pochi'', e non per tutti. a buon intenditor poche parole.<br />
<br />
--Niccolò Rossi

Anonimo

28 agosto, 15:34
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

28 agosto, 20:13
Questa il Rossi di Aprile l'ha presa dai Baci Perugina.<br />
A buon intenditore...non continuare perchè sulla lealtà e la coerenza rischi di esporti troppo e non esiterei a tirare in ballo ...ballerini e ballerine.<br />
<br />
--Pablo

Anonimo

28 agosto, 20:26
Ok sulla serietà e coerenza ma ho dubbi sulla capacità di dirigere qualcosa o, dato che si parla di ex, sulla capacità di averla già diretta.<br />
<br />
--Pablo

Anonimo

29 agosto, 00:09
Non ho nulla da temere, tanto meno dover giustificare una coscienza critica mia e dell'operato onesto, serio e leale che mi ha sempre contraddistinto.<br />
Frasi ambigue e frivole sono motivate solo da pochezza di argomenti validi.<br />
Detto questo non mi abbasserò piu' a rispondere a frasi e pensieri sconnessi.<br />
<br />
--Niccolò Rossi

Anonimo

28 agosto, 00:21
Non chiedevo a te di tirarle in ballo, avrei dovuto dovrei farlo io qualora avessi deciso di approfondire questo inutile post e, francamente, non mi va (inoltre, coprirsi dietro l'anonimato è una pratica tollerata in questo forum e per ora mi va bene così)<br />
Brevemente...mi manca il Rossi di marzo.<br />
<br />
--Pablo

Anonimo

28 agosto, 00:00
In ballo tiro solo le persone che si firmano o si identificano, non rispondo a chi si copre dietro l'anonimato, questo comportamento ha sempre contraddistinto il mio operato per onestà e rispetto verso l'interlocutore.<br />
Il mio lavoro politico, ciò che ho edificato è sotto gli occhi di tutti, chi mi critica in maniera arbitraria e semplicistica, dovrà prima misurarsi con me con fatti reali e concreti e non con miserissime "voci".<br />
Niccolò Rossi<br />
<br />
--Niccolò Rossi

Anonimo

27 agosto, 15:17
Il granchio non l'ho preso, solo che approfondire sulla coerenza vorrebbe dire tirare in ballo persone che non scrivono abitualmente su questo forum. Se Niccolò legge sa a cosa mi riferisco, ha preso le sue decisioni e io, come altri, traggo le mie conclusioni: lo preferivo prima della campagna elettorale della primavera scorsa.<br />
Attento tu ai granchi e alle occasioni perse.<br />
<br />
--Pablo

Anonimo

27 agosto, 10:53
perchè un ragazzo (o uomo) a vent'anni non può essere serio e coerente? e ancora, essere serio e coerente vuol dire per forza abbassare la testa di fronte alla verità e chiudere gli occhi di fronte a qualcosa che ci sembra scorretto?<br />
io non conosco Rossi, ma non credo che non abbia diritto (e capacità) di essere coerente con sè stesso e verso gli altri, per il ruolo che ha ricoperto, soltanto perchè ha vent'anni. se se i è dimesso, vuol dire che ha fatot una scelta, che dalla sua lettera sembra giustificata da convinzioni profonde.<br />
se tu conosci altri motivi per cui egli non possa essere considerato coerente, falle sapere a tutti. altrimenti hi preso un granchio gigante (e perso un'occasione per stare zitto).<br />
<br />
<br />
--un venticinquenne

Anonimo

27 agosto, 00:15
...un pò di sintassi italiana no, eh?<br />
<br />
--Il calmo

Anonimo

27 agosto, 09:07
Scrivi "...serietà e coerenza siano alla base di tutte le azioni della nostra vita..." e ti firmi ex dirigente? a vent'anni?<br />
<br />
--Pablo




logoEV