Dagli Stati Uniti ad Ostra Vetere

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Dal 4 al 15 agosto, i locali del Chiostro di S. Francesco ospiteranno la mostra dell'artista Vanni Gresta; nel 2004 ha partecipato ad una mostra itinerante negli Stati Uniti d’America, che ha avuto inizio nella famosissima “National Gallery of Art”.



Lavora ispirandosi ai colori ed alla natura marchigiana… Un ricco percorso radicato nella memoria tra passato e presente, tra canonicità accademica e necessità interiore. La pittura di Vanni Gresta non è solo uno sfoggio della sua valenza creativa e didattica, ma il risultato di un coacervo ben dosato di sentimenti vitali, emozioni e sensazioni”.

Si esprime così Alfredo Pasolino, critico e storico dell’arte, riguardo le opere del pittore Vanni Gresta che dal 4 al 15 agosto esporrà le sue opere ad Ostra Vetere nello splendido Chiostro di San Francesco situato nella centralissima Piazza della Libertà.

La mostra di Vanni Gresta, che rimarrà aperta dalle ore 18 alle ore 23, rappresenta uno dei tanti appuntamenti con l’arte, a cui l’Amministrazione comunale di Ostra Vetere ha deciso, fin dal suo insediamento, di dare ampio spazio nella programmazione annuale delle iniziative legate alla cultura.

Vanni Gresta, classe 1947, è un pittore che ha iniziato la sua carriera da autodidatta, frequentando poi lo studio del pittore Domenico Scopino. Ha esposto in numerose città tra cui Milano, Corinaldo, Senigallia, Sassoferrato, ottenendo premi e riconoscimenti.

Nel 2004 ha partecipato ad una mostra itinerante negli Stati Uniti d’America, che ha avuto inizio nella famosissima “National Gallery of Art” di Washington proseguendo in varie Gallerie e Musei di importanti città americane (Alexandria - West Virginia, Orlando – Florida, Los Angeles – California, New York, New Yersey).






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 agosto 2005 - 3047 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV