Parte l'avventura nel mondo dei grandi

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Opinione di un neo giornalista, sulla possibilità di avere un lavoro che ti piace grazie all'Informagiovani.

di Francesco Tarsi
frat@vsmail.it


Salve a tutti, mi presento: sono Francesco, un ragazzo che grazie al Comune di Senigallia è riuscito a realizzare un piccolo sogno.

Da ieri è iniziata la mia avventura al giornale Vivere Senigallia. Ebbene sì, anche un ragazzo come me che non ha esperienza può scrivere in un giornale vero. Non il solito articolo scolastico, censurato e se vogliamo dirla tutta anche poco interessante (ad esempio: racconto di una gita in formaggeria) che pubblicano su un giornaletto tanto per far contenta la scuola, ma un articolo mio, con la mia opinione, parlando di fatti che stanno accadendo mentre scrivo questo mio primo pezzo, su di un giornale e non un giornaletto.

Bè questa è una bella sensazione, perchè, in questo mese di stage mi potrò sentire importante come un giornalista “vero”.

Tanti ragazzi come me (erano iscritti in 117) potranno realizzare il proprio sogno per un piccolo lasso di tempo.

L'accoglienza (spero per tutti) è stata ottima in quanto, tutti i dipendenti sono socievoli, cordiali e disposti ad aiutarti per ogni piccola sciocchezza. Tutti sono disposti a mettere la loro esperienza al mio servizio, affinchè riesca a capire come si fa questo mestiere. La cosa a mio parere è veramente molto bella perchè mi mettono a conoscenza di errori (che io farei, in quanto alla prima esperienza di lavoro) prima ancora che li faccia essendoci, loro, passati prima di me.

L' Informagiovani, per eventuali problemi, ci ha messo a disposizione la dott.ssa Anna Mancini che è sempre pronta a soddisfare le nostre richieste e, in caso di qualche problema sul lavoro a risolverli.

Non tutti i ragazzi però sono riusciti a trovare un impiego, infatti, dei 117 iscritti solo 80 hanno trovato un azienda dove andare a lavorare. Alcuni sono stati liberi di scegliere il lavoro da loro prescelto, mentre altri si sono dovuti “accontentare” di quegli impieghi che erano rimasti.

Comunque vada sarà un successo, perchè avere la possibilità di fare un lavoro che ti piace a quest'età non è un opportunità data a tutti, quindi vorrei fare i miei complimenti a chi ha “inventato” questa attività.

Questa esperienza si concluderà il 31 luglio, quando finalmente avremo diritto ai nostri meritati e sudati soldi, per dirlo correttamente: alla nostra borsa di studio di 200€.

Ma non pensiamo alla futuro, il presente è adesso/andiamo per ordine, quest'avventura è appena iniziata...


La redazione al lavoro





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 luglio 2005 - 2240 letture

In questo articolo si parla di


Anonimo

03 luglio, 21:43
un primo testo forse un po' troppo"longo longo" che sarebbe da discutere davanti ad un bel piatto di ceci con sont e fier...un articolo che chi non lo capisce e' "taiat fora"<br />
<br />
--capo 87

Anonimo

03 luglio, 22:01
Bravo TARSION, come giornalista non sei male,però a braccio di ferro ti devi allenare ancora un pò!<br />
<br />
--Bastia

Anonimo

04 luglio, 11:16
buon viaggio - lacio drom per questa nuova avventura in cui potrai riversare la tua energia e l'entusiasmo che ti contraddistingue.<br />
Mi permetto di suggerirti di risparmiare qualche virgola, altrimenti per il 31 luglio le avrai esaurite!<br />
Facciamo finta che il mio nick sia Zio.<br />
<br />
--ci

Anonimo

04 luglio, 18:15
I complimenti per questo articolo sono d'obbligo.<br />
Tanti auguri per questa nuova esperienza.<br />
<br />
<br />
--Francy

Anonimo

02 luglio, 10:12
Congratulazioni e buon lavoro.<br />
P.S. Attento: sul "sì" di "Ebbene, si" ci va l'accento...<br />
<br />
--:-)

Anonimo

02 luglio, 18:07
Auguri e buon lavoro da Ilario Taus di Corinaldo<br />
<br />
--Ilario Taus

Anonimo

02 luglio, 21:31
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

02 luglio, 21:34
GRANDE TARSIUSSSSSSSSSS!!! MAMMA MIA KE GIORNALISTA!!!!!!!!<br />
CE SE VEDE<br />
<br />
--PAGA




logoEV
logoEV