sport: Calcio femminile: non riesce l'impresa alla Vigor

Senigallia 30/11/-0001 -
Finale Coppa Italia:
Torres Terra Sarda - Vigor Senigallia 2-0

Le ragazze di Censi lottano, ma la superiorità delle sarde è netta e la Torres bissa il successo dello scorso anno. Ma alla fine è comunque festa per tutte.

di Gianluca Carlino
foto di Silvia Piermattei
silvia@viveresenigallia.it


Termina con la vittoria delle fortissime sarde della Torres la finale di Coppa Italia femminile 2004/2005, al termine di un incontro comunque combattuto, ma dove la tecnica delle ragazze di Pintauro ha avuto la meglio sulla voglia di combattere delle senigalliesi, la sorpresa della manifestazione per il cammino che hanno fatto e che le ha portate a disputare questa finale.

Dopo un primo tentativo al 5° delle rossoblu con il colpo di testa alto della Rosciani su un calcio d'angolo della Tagliabricci, il gioco passa nelle mani della Torres, che creano problemi soprattutto sulle fasce: prima al 6° dalla sinistra la Gazzoli centra in area per la Pedersen che di prima intenzione manda alto; poi al 7° sempre dalla sinistra la Carrus serve in mezzo per Domenichetti, che scarta un avversario e tira, ma è prontissima all'intervento la Brunozzi che respinge di pugno con seguente allontanamento di Mencaccini. Al 13° sempre la Torres in avanti con azione personale e tiro di Masia, con palla che sfiora l'incrocio dei pali sinistro. Al 15° punizione dalla destra della Conti per il colpo di testa arretrato della Pedersen facilmente bloccato dal numero uno senigalliese. Le ragazze di Censi non riescono a spingere, la Tagliabracci e la Manieri in troppe occasioni sono sole e la retroguardia della Torres ha sempre la meglio. Al 16° un pasticcio difensivo della Vigor porta la Gazzoli al tiro in area, ma è ancora straordinario il tempismo della Brunozzi che nega la rete all'avversaria. Le sarde continuano a spingere: al 27° azione sulla sinistra della Domenichetti che serve in area per la Gazzoli che in scivolata prova ad indirizzare verso la porta, ma il tiro rimpallato termina debolmente tra le braccia dell'estremo difensore della Vigor. La rete però è nell'aria e arriva al 28° con una bella intuizione della solita Gazzoli che porta la Pedersen sola davanti alla Brunozzi e questa volta la danese non sbaglia e trafigge il portiere rossoblu portando in vantaggio la Torres. Al 29° ancora le sarde ci provano su una punizione della Carrus che sorvola di poco la traversa. La Vigor prova a venire avanti, ma l'unico brivido che riescono a procurare alla Forlucci è su una punizione dalle retrovie dove la Manieri da sotto-porta non ci arriva di poco in scivolata. Per il resto è un costante possesso di palla della Torres che nel finale provano a segnare ancora e ci vanno vicine al 42° su una punizione dalla trequarti che trova in area la Gazzoli che dopo il rimbalzo colpisce di piede, ne esce fuori un mezzo pallonetto che viene fermato solo dalla traversa. Al 43° l'episodio dubbio che praticamente chiude l'incontro: azione sulla destra di Domenichetti che serve rasoterra in area per la Pedersen che termina a terra su contrasto di un difensore rossoblu, con l'arbitro che assegna il rigore tra le proteste delle senigalliesi, per una decisione quantomeno dubbia. Dagli undici metri non sbaglia la Ceroni che fissa il punteggio sul 2-0. Al 45° c'e' ancora un tentativo della Conti che però viene ottimamente bloccato dalla Brunozzi e su quest'ultimo tentativo l'arbitro sancisce la fine del primo tempo ancora tra le proteste della Vigor per il rigore decretato.

Nel secondo tempo la Torres mantiene il controllo del gioco, anche se le rossoblu provano maggiormente a tenere il possesso palla per venire avanti, ma le occasioni sono unicamente per le sarde. Al 49° prova al volo la Pedersen, ma la conclusione termina di poco a lato. Al 62° la conclusione della solita Pedersen viene deviata da un difensore della Vigor e sfiora di poco il palo destro della Brunozzi. Al 66° scmbio sulla destra tra la Domenichetti (Torres) e la Gazzoli, con tiro di quest'ultima che termina di poco a lato. All' 83° ancora uno scambio in area tra la Pedersen e la Gazzoli, con quest'ultima che prova il tiro in scivolata ottimamente bloccato dalla Brunozzi. Infine l'ultimo tentativo è della Domenichetti che prova la conclusione da poco dentro l'area con la sfera che sorvola la traversa. Al fischio finale il punteggio decreta il successo delle sarde, ma festeggiano anche le senigalliesi, per un comunque grande risultato ottenuto, alzando al cielo la coppa per la squadra seconda classificata, che si è dovuta arrendere solo alla superiorità della Torres, già vincitrice della competizione lo scorso anno. Alla fine le ragazze di Censi vanno a festeggiare sotto la tribuna dei numerosi tifosi giunti da Senigallia.

Tabellino:
Torres Terra Sarda - Vigor Senigallia 2-0
Reti: 28° Pedersen (T); 44° (Rig.) Ceroni (T).

Torres Terra Sarda: Forlucci, Tona, Carrus (86° Pintus), Cortesi, Ceroni, Domenichetti (92° Sardu), Placchi, Conti, Gazzoli, Masia, Pedersen. All.: Pintauro.

Vigor Senigallia: Brunozzi, Magrini, Dulbecco, Valeri (89° Verri), Breccia, Perri, Pongetti (70° Pagnetti), Mencaccini, Tagliabricci, Rosciani, Manieri (87° Irmici). All: Censi.

Note: Arbitro: Sguizzato di Verona. Assistenti: Giolo (Rovigo), Raimondi (Rovigo); 4° uomo: Peretti (Verona). Ammoniti: nessuna. Angoli: 4-1 per la Torres Terra Sarda. Spettatori: 400 circa

Albo d'oro recente della Coppa Italia:
2004/05 Torres Terra Sarda
2003/04 Torres Terra Sarda
2002/03 Enterprise Lazio
2001/02 Foroni Verona
2000/01 Torres FOS
1999/00 Torres FOS
1998/99 Lazio
1997/98 Milan
1996/97 Agliana
1995/96 Lugos Zambelli
1994/95 Torres FOS
1993/94 Geas Sesto Autoveicoli
1992/93 Zambelli Reggiana
1991/92 Zambelli Reggiana
1990/91 Woman Sassari


Vigor Vigor Vigor Vigor Vigor Vigor
Clicca per ingrandire





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 maggio 2005 - 3810 letture

In questo articolo si parla di vigor femminile, sport, calcio





logoEV