Concerto di Pasqua alla Chiesa dei cancelli

Senigallia 30/11/-0001 -
Il Coro “LUIGI TONINI BOSSI” di Senigallia và verso la Pasqua per eseguire un’ opera definita da illuminati studiosi "un sunto della storia del linguaggio e della tecnica musicale; un esempio eccelso ed isolato di opera d’arte ineguagliabile".
CONCERTO DEDICATO AD ANTON BRUCKNER (1824 - 1896)
Senigallia – Auditorium dei Cancelli - Martedì 22 marzo 2005 – ore 21 (ingr.gratuito).

dall'Associazione Corale “L.Tonini Bossi”


Il concerto proposto sarà incentrato sulla Messa n.2 in mi minore di Bruckner, composizione eccelsa e particolarissima, composta nel 1866, che è valsa al suo autore una fama ed una considerazione che forse non gli sono state parimenti tributate per le altre grandi messe da lui composte.- La scelta dell’artista si segnala particolare ed eccentrica, rispetto alle consuetudini e gusti del tempo: la composizione è affidata per intero al coro, senza solisti, e l’orchestra è realizzata con i soli strumenti a fiato, in quindici unità (oboi, clarinetti, fagotti, corni, trombe e tromboni). Il coro, impiegato in varie occasioni nella tessitura delle otto voci, che ne amplifica le spaziature sonore si staglia come unico protagonista, mentre il “centro” è il testo della messa, che ne viene esaltato. L’aspetto che caratterizza in modo più eclatante la Messa in mi minore è l’intensità della declamazione, sempre notevolisissima ed aderente al testo. Il programma del Concerto sarà completatoo con il mottetto a cappella “Christus factus est”, probabilmente il più intenso tra quelli scritti da Anton Bruckner, e l’antifona “Ecce Sacerdos Magnus”, con accompagnamento di organo e ottoni, composizione del 1885, che si caratterizza per la possanza e per l’alternarsi di sonorità magniloquenti con altre più raccolte.

Gli nterpreti del concerto, realizzato con il contributo del Comune di Senigallia, Assessorato alla Cultura e della Ditta Fiorini Industrial Packaging di Senigallia:
i Cori “Luigi Tonini Bossi” di Senigallia e “Giovan Ferretti” di Ancona, l’Orchestra di Fiati di Ancona, organo Cesare Greco, Direttore Massimo D’Ignazio.-










Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 marzo 2005 - 1794 letture

In questo articolo si parla di





logoEV