Ancora emergenza all'Api, un altro incendio nella notte

Senigallia 30/11/-0001 -
Giovedì sera intono alle 20.45 è scoppiato l'ennesimo incendio nella raffineria Api di Falconara Marittima.
Fortunatamente le fiamme sono state subito domate e non ci sono state gravi conseguenze.


Il fuoco si è sprigionato dall'impianto di distillazione dove viene raffinata la benzina.
Sembra che un filtro sia andato in tilt ed abbia innescato l'incendio che si è esteso velocemente per via dellla benzina.

L'intervento tempestivo dei vigili del fuoco nella raffineria ha permesso il ritorno alla normalità a tre ore dall'incidente.
I pompieri si sono impegnati nel raffreddamento dell'impianto di raffinazione. Sul posto sono giunti anche i soccorsi, ma per fortuna, almeno per questa volta, nessuno è rimasto ferito nell'incendio.
Il fumo che si è propagato nell'aria ha fatto scattare il piano d'emergenza; la circolazione nella ferrovia e nelle strade principali è stata bloccata in via precauzionale e solo alle 23 il traffico dei veicoli è tornato normale.

Il ricordo dell'8 settembre è ancora vivo nelle menti di chi vive e lavora a contatto con la raffineria Api, questo incidente rappresenta un altro momento di tensione e di paura che non ci fa dimenticare le responsabilità dell'Api sulla sicurezza di questo impianto.

L'Amministrazione Comunale ha affermato di essere stata informata dell'accaduto alle 21.15.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 ottobre 2004 - 1868 letture

In questo articolo si parla di





logoEV