sport: La Vigor prova a sognare: 2-0 al Montegiorgio

Senigallia 30/11/-0001 -
Terza vittoria consecutiva per l'undici di Giuliani, che, nonostante giochi per 2/3 di gara in 10 uomini, vince e si conferma nelle zone alte della classifica.

di Gianluca Carlino
gianluca@viveresenigallia.it


Ancora una vittoria per la Vigor Senigallia, la terza consecutiva, dopo aver perso la prima partita contro il Porto S. Elpidio per 1-0 con gol subito negli ultimi minuti di gara. Partita a due volti: primo tempo della Vigor, ripresa del Montegiorgio, che, pero', non riesce a sfruttare la superiorita' numerica dovuta all'espulsione di Papagno al 30' del primo tempo.

Vigor in campo con la casacca bianca e i pantaloncini rossi, ospiti in maglia rossoblu. I primi minuti sono di studio , giusto un tiro, al 4', di Loreti, che da fuori area trova una conclusione abbastanza angolata, ma non forte, che il portiere ospite Mezzabotta blocca in tuffo. Si gioca molto a centrocampo, la Vigor prova a costruire, ma non accade altro fino al 19', quando da un cross dalla destra di Traiani, Baldarelli prova un colpo di testa da dentro l'area, che il portiere respinge corto: sulla respinta arriva Figueroa, uno dei migliori di questo inizio campionato, che da dentro l'area piccola tira di potenza e segna. Sull' 1-0 il Montegiorgio si perde, la Vigor conquista il centrocampo, ma al 30' arriva l'espulsione del vigorino Papagno: rinvio lungo verso il centrocampo, Papagno lotta con Roscioli, quest ultimo strattona il giocatore senigalliese che, nella lotta, usa i gomiti, colpendo, quasi involontariamente, sullo stomaco il giocatore del Montegiorgio; l'arbitro non ci pensa due volte e, forse con una decisione troppo severa, espelle direttamente con il cartellino rosso il giocatore della Vigor. La partita cambia: la Vigor lascia in attacco il solo Figueroa, con Traiani che prova a supportarlo, mentre il Montegiorgio prova a fare la partita, ma con idee troppo confuse li' davanti, dove non riesce a creare alcuna occasione. Anzi, su una punizione angolata del numero 4 della Vigor, Loreti, tirata dal vertice destro dell'area di rigore, il portiere ospite Mezzabotta riesce a deviare in angolo. Dal corner, palla messa in mezzo, grave incertezza della retroguardia del Montegiorgio, Pandolfi ruba la palla dal vertice sinistro dell'area piccola tira e mette in rete per il 2 a 0 a favore dei padroni di casa. Il Montegiorgio, frastornato, prova l'unico tiro in porta di tutta la prima frazione di gioco al 46', con una conclusione da fuori di Viti, e con la palla che finisce altissima sulla traversa. Al 47' finisce il primo tempo: Vigor Senigallia - Montegiorgio 2-0.

Nella ripresa il copione cambia completamente. L'allenatore degli ospiti, Santoni, cambia le carte in tavola con 2 sostituzioni: Silipo (esterno destro) per Onesini (centrocampista) e Fagiani (attaccante) per Gabaldi (centrocampista). Il Montegiorgio si spinge in avanti per recuperare il doppio svantaggio e mette alle corde la difesa della Vigor. Al 50' il neo-entrato Silipo mette dentro l'area, palla a D'Ascanio che liscia il tiro: sul batti e ribatti, la palla viene allontanata dai difensori della Vigor. Al 12' tiro di D'Ascanio da fuori area: palla a lato alla destra di Angiolani. Al 14' Guardabascio prova a colpire in sforbiciata da dentro l'area su cross di Silipo: la palla finisce di poco fuori alla sinistra del portiere di casa. Al 16' confusione in area della Vigor: palla sul lato destro dell'area piccola, prova Vitali ma la palla va fuori alla sinistra di Angiolani. E' un monologo del Montegiorgio, che crea parecchio ma sbaglia altrettanto per imprecisioni dei suoi giocatori. La Vigor e' chiusa nella sua meta' campo costretta dall'inferiorita' numerica e dalla forza offensiva degli ospiti, che, pero', non costringono Angiolani a parate piuttosto impegnative. Al 18' grande occasione per Guardabascio: tiro non forte da dentro l'area, ma pallone che termina abbastanza fuori alla destra di Angiolani. Al 22' Liberti tira teso da fuori: palla di un metro sopra la traversa. Il Montegiorgio spinge ma sbaglia troppo, la Vigor si limita a contenere, anche se al 26' prova un'azione di alleggerimento con Loreti, che effettua un tiro dalla distanza facilmente parato dal portiere Mezzabotta. Riprende il suo forcing la squadra ospite, con Nerpiti che prova una conclusione da fuori: pallone a lato sulla sinistra di Angiolani. Al 33' ancora una ghiotta occasione della squadra del mister Santoni: pallone che viene messo in mezzo dalla sinistra, arriva nell'area piccola tra i piedi di Fagiani che, marcato da capitan Goldoni, colpisce male e debolmente, con la palla che viene bloccata da Angiolani, che si trovava gia' a terra. Passano i minuti, e ormai la Vigor cerca solo di arrivare indenne al 90', anche se al 36' c'e' una pericolosa incursione di Loreti dalla destra, che, dopo aver scambiato palla con un suo compagno dal calcio d'angolo, arriva al limite dell'area avversaria dove lascia partire un tiro rasoterra che termina di pochissimo al lato alla destra del portiere ospite. Trenta secondi dopo, capovolgimento di fronte e grandissima occasione per Fagiani:azione di Silipo (un fulmine di guerra su quella fascia destra), palla messa in mezzo, viene rimpallata fino al limite dell'area, dove il numero 17 del Montegiorgio finta il tiro, avanza nei pressi del dischetto del rigore, dove, completamente solo, tira di potenza ma la palla esce incredibilmente fuori alla sinistra del portiere della Vigor. L'occasione sbagliata pesa come un macigno, in quanto poteva riaprire la partita, ma gli ospiti continuano ad insistere: al 40' tiro di Guardabascio dalla zona destra dentro l'area di rigore, sfera fuori alla sinistra del portiere senigalliese. L'arbitro indica 4 minuti di recupero, ma c'e' solo una conclusione del numero 3 del Montegiorgio, Viti, da fuori area, con palla altissima sulla traversa. Finisce cosi' al 94' minuto una partita ricca di spunti, a partire dalla contestata espulsione di Papagno, per arrivare con l'ultima delle tantissime occasioni sciupate dagli ospiti per riaprire una gara che il Montegiorgio ha deciso di cominciare a giocare solo dal secondo tempo, ma con una Vigor che dimostra grandissimo spirito combattivo, tecnica (almeno fino a quando la fatica con l'uomo in meno non si e' fatta sentire) e la possibilita' di continuare a sognare.

Prossima partita: Lucrezia - Vigor Senigallia, allo stadio comunale di Lucrezia alle ore 15:30, Domenica 10 ottobre.

Tabellino:

U.S. Vigor Senigallia - Montegiorgese 2-0
Reti: 19' Figuerora (V); 40' Pandolfi (V)

U.S. Vigor Senigallia: Angiolani 6, Rossetti 6, Montanari 6, Loreti 6.5, Turchi 6, Goldoni (C) 6.5, Pandolfi 7, Baldarelli 6 (75' Gorini 6), Figueroa 7, Traiani 6 (77' Marini s.v.), Papagno 6. All.: Giuliani

Montegiorgese: Mezzabotta 6, Cognini 5.5, Viti 6, Onessini 5.5 (45' Silipo 7), Liberti 5.5, Monini 6, Gabaldi 5.5 (Fagiani 6), Roscioli 6.5, D'Ascanio 6 (Vitali 6), Guardabascio 6, Nerpiti 6.All.: Santoni

Note: Ammoniti: Baldarelli (V), Figueroa (V), Onesini (M), Liberti (M). Espluso: 30' Papagno per gioco scorretto. Angoli: 2-2; Arbitro: Paolucci di Macerata. Assitenti: Rancati, Pompei. Spettatori: circa 400

Classifica
12 Maceratese
9 Vigor Senigallia
8 Civitanovese
7 Centobuchi
7 Urbisaglia
6 Jesina
5 Real Vallesina
5 Biagio Nazzaro
5 P.S. Elpidio
4 Matelica
4 Montegiorgese
3 Camerino
3 JVRS Ascoli
2 Caldarola
1 Mondolfo
1 Lucrezia





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 ottobre 2004 - 1871 letture

In questo articolo si parla di