Ingresso libero alla mostra sui Della Rovere

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Dopo il successo di pubblico che la mostra dedicata ai Della Rovere ha avuto nella nostra città, il Comune di Senigallia ha deciso di offrire a tutti un'ultima occasione di ammirare la Madonna di Senigallia e gli altri capolavori esposti nel Palazzo Ducale.

di Silvia Piermattei
silvia@viveresenigallia.it


Sabato e domenica l'ingresso sarà libero per tutti.
Per chi non è ancora andato alla mostra sarà un'occasione da non perdere, mentre chi ha già visitato le sale espositive potrà veniere una seconda volta.
L'Amministrazione Comunale ha deciso di ringraziare in questo modo tutti i cittadini e gli appassionati d'arte per l'orgoglio e l'interesse dimostrato nei confronti di una pagina di storia così importante per il nostro territorio.

"In questa ultima settimana che va dal 22 al 28 settembre" - afferma il Sindaco di Senigallia Luana Angeloni - "il dato delle presenze alla mostra è altissimo, nonostante sia un periodo di bassa stagione.
Abbiamo registrato ben 1517 persone paganti e 371 studenti; fra coloro che hanno colto questa occasione ci sono anche molti stranieri.
Questo evento non si ripeterà tutti gli anni, abbiamo lavorato per tre anni ed abbiamo investito molte risorse per realizzare questa mostra di interesse nazionale.
L'aspetto più interessante è stata la possibilità di collaborare con altri enti e musei per un progetto così importante, senza competizione, né campanilismi.
"

L'Assessore alla Cultura Alfio Albani è rimasto soddisfatto per il numero di studenti che è riuscito a visitare la mostra.
"Sono 2000 gli studenti delle scuole locali che hanno visitato la mostra nel mese di settembre.
Spesso gli insegnanti hanno richiesto una visita personalizzata che si focalizza su determinati aspetti per l'esperienza dei ragazzi.
La mostra sui Della Rovere ha aperto per Senigallia una nuova dimensione turistica ed economica che non può che offrire nuove opportunità e maggior beneficio alla nostra città
"





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 settembre 2004 - 1969 letture

In questo articolo si parla di





logoEV