sport: La serie A non ci fa paura

Senigallia 30/11/-0001 -
Sabato alle 15, a Ponterio, la Vigor Femminile inizia la stagione sportiva che la vedrà protagonista nella massima serie.
Un'avventura che parte con una squadra più forte, la grinta di sempre, e l'appoggio entusiasta di tutta la città.

di Michele Pinto
michele@viveresenigallia.it


La notizia sportiva di questa estate è stata senza dubbio l'arrivo a Senigallia di Carla Brunozzi, portiere della Nazionale.
Ma non è l'unica ragazza giunta sulla spiaggia di velluto per rafforzare la Vigor. Insieme alle giocatrici storiche della Vigor, che da alcuni anni fomano il "cuore" della scuadra ci saranno Claudia Dulbecco dalla Sanremese ed Eva Valeri dal Cervia.
Giocare in serie A sarà uno stimolo a far di più. La Vigor ha molto da imparare, ma l'anno scorso in coppa Italia ha affrontato due scuadre di serie A, tra cui anche le attuali campioni d'Italia, ed il livello delle nostre ragazze era adeguato.
Quest'anno la Vigor giocherà sempre allo stadio Comunale, il sabato pomeriggio, ed anche per allenarci doverebbe essere a disposizione, almeno due volte alla settimana, il campo d'erba, necessario per ottenere risultati in questa categoria.
Sabato inizia l'avventura in Coppa Italia contro la Rimeco Jesi, ma si gioca a Ponte Rio perché al comunale è in corso la manutenzione del manto erboso.
L'anno scorso quando in Coppa Italia abbiamo incontrato il Milan c'è stata una grossa risposta di pubblico. In serie A ospiteremo spesso grandi squadre e quindi speriamo in un tifo maggiore rispetto all'anno scorso, tanto più che probabilmente le partite saranno gratuite o al massimo l'abbonamento stagionale potrebbe costare 10 euro.

La presentazione di Carla Brunozzi
Clicca per ingrandire





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 settembre 2004 - 2181 letture

In questo articolo si parla di





logoEV