Questa città è bellissima e guai a chi lo nega

Senigallia 30/11/-0001 -
Il Sindaco di Senigallia risponde con una lettera all'articolo della Signora Paloma Gomez Borrero uscito su Vivere Senigallia il 31 agosto.

di Luana Angeloni
www.comune.senigallia.an.it


Gentile Signora,
ho letto delle Sue dichiarazioni pubblicate dalla stampa e con le quali lamenta gli eccessivi rumori della città.
Cosa vuole che Le dica, più che risponderLe io, penso che Le possano rispondere quanti, e tra questi anche altri giornalisti che svolgono la Sua stessa professione, recentemente hanno espresso giudizi e valutazioni di gran lunga diverse dalle Sue.
Il 26 agosto, appena sei giorni fa, un quotidiano locale scriveva: “Un estate che non fa rumore. La stagione che si chiude sarà ricordata come una delle più soft”. E di seguito veniva intervistato il difensore civico che dichiarava: “Quest’anno non abbiamo ricevuto lamentele da parte di senigalliesi e turisti riguardo alla rumorosità di bar e ristoranti sul lungomare. La scorsa estate invece era stato un susseguirsi di proteste per l’eccessivo volume della musica e per lo sforamento degli orari”.
Poche settimane fa un diffuso settimanale nazionale ha pubblicato i dati di una inchiesta sulle più importanti località balneari della Penisola. Nella classifica stilata Senigallia si pone al nono posto tra le cento città prese in esame, per la qualità dei servizi e dell’accoglienza ai turisti.
La FEE, organismo internazionale, ci ha assegnato, per l’ottava volta consecutiva, la bandiera blu che certifica la qualità delle acque e dell’ambiente.
Le ricordo infine che le attività musicali sono state regolamentate con apposita ordinanza che stabilisce gli orari e i decibel in conformità della normativa vigente e che gli uffici comunali si fanno carico di vigilare per il più assoluto rispetto delle norme stabilite.
Come vede non sono io a dimostrarLe che le Sue considerazioni non trovano riscontro nei fatti, ma sono altri che non hanno nulla a che vedere con l’Amministrazione Comunale a riconoscere che Senigallia è oggi città tranquilla senza però impedire le necessarie iniziative di svago e divertimento.

Leggi l'articolo del 31 agosto





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 settembre 2004 - 2368 letture

In questo articolo si parla di


Anonimo

02 settembre, 10:09
Gentile signora Luana,<br />
ho letto la risposta alla lettera della signora Paloma e sono rimasta, come al solito, stupita!<br />
Ha mai fatto realmente un giro a piedi per Senigallia?<br />
E' passata mai vicino a porta Lambertina fermandosi a fare due chiacchiere con un'amica?<br />
Francamente penso di no altrimenti (se il suo olfatto funziona bene) si sarebbe resa conto personalmente dell'odore sgradevole che emana quel posto. Vogliamo, poi, parlare dei Portici Ercolani..............<br />
Più di una volta ho sentito dire da questa amministrazione che siete vicino ai cittadini, Le faccio una proposta, vediamo di essere vicine anche fisicamente, faccia un giro con me per Senigallia e zone limitrofe!<br />
<br />
In attesa di risposta porgo i miei sentiti saluti<br />
<br />
Anna Maria Bernardini

Anonimo

02 settembre, 13:43
Risponda... ops, faccia un giro con la signora Anna.<br />
Non faccia solo la straniera di passaggio. (ancora per poco... Giugno 2005). saluti.

Anonimo

02 settembre, 13:45
Vloevo dire Crudelia....

Anonimo

02 settembre, 17:09
HA RAGIONE SIGNOR SINDACO.QUESTA CITTà è REALMENTE BELLISSIMA.<br />
NONOSTANTE LEI E LA SUA COALIZIONE STIATE FACENDO DI TUTTO PER ROVINARLA.SALUTI.<br />
WindomEarle

Anonimo

02 settembre, 17:27
Gentile Sindaco Angeloni, non metto in dubbio che Senigallia non sia una bella città ma purtroppo è una città morta e organizzata male.<br />
Città morta perché anche quest'anno non ha offerto niente o poco ai giovani della città e agli eventuali turisti. Pochi eventi degni di nota per stimolare la curiosità e la voglia di trascorrere serate in città o sul lungomare. Viabilità pessima, causa piste ciclabili inutili e parcheggi sempre piu' impossibili da trovare.<br />
L'amministrazione vuole davvero puntare alla tranquillità di questa città rendendola noiosa e ostile a qualsiasi iniziativa?<br />
Beh, con tutta franchezza la città di Senigallia sta morendo lentamente, i giovani, pur di non passare un ennesima serata all'insegna dell'ozio e dell'insoddisfazione, sono costretti a farsi Km di autostrada per emigrare nelle vicine (o quasi) città della riviera romagnola e non solo.<br />
Della lettera della signora Paloma Gomez Borrero condivido solo il disgusto di sentire odori poco piacevoli passando per alcune zone del centro ma per il resto mi sento di non poter condividere le critiche mosse dalla turista Spagnola, soprattutto riguardo ai rumori molesti (non pensavo ke la musica si potesse definire "rumore"). Non ne ho sentiti, di rumori molesti, visto che ogni locale del lungomare era costretto, a causa di ostili e ingiuriosi albergatori a tenere volumi ridotti ai minimo.<br />
Chiudo aggiungendo che da Senigallia non mi aspetto i ritmi e la caoticità di Rimini ma non voglio neanche mummificarmi in una città dove di svago e divertimento non vi è traccia.<br />
Cordiali saluti.

Anonimo

03 settembre, 00:50
Cara/o Signor/a Sindaco/a<br />
Per la seconda volta nel giro di poco più di 2 settimane mi devo ricredere su di Lei ed in parte trovarmi d'accordo con Lei, nonostante il permanere delle opposte fazioni ed opinioni politiche, veniamo al dunque la prima volta è stata sabato 21 agosto sera quando l'ho vista ballare scatenata insieme al presentatore del Summer Jamboree (Mr.Charlie Rock alias Gino Manoni) che tra l'altro è anche il mio maestro di ballo nonchè mio amico.<br />
Diciamocelo chiaramente l'unica occasione in cui quest'estate Senigallia è stata all'altezza della sua passata fama ed ha brillato per una settimana di una luce propria........<br />
La seconda occasione su cui mi devo schierare dalla sua parte è in questo caso il vile attacco alla "Nostra" città da parte di quella pseudo-giornalista spagnola....a cui ho già risposto nel forum, ma qui mi trova concorde nella difesa della Città, finalmente la trovo scesa in campo in prima persona e metterci la sua faccia ed il suo prezioso tempo per fare finalmente qualcosa di positivo per Senigallia.<br />
Certo che se avessimo dei servizi igienici(toilette) pubblici ben funzionanti e distribuiti omogeneamente nelle zone di maggior afflusso di pubblico della città.......sarebbe meglio e forse le "signore" dall'olfatto sensibile non avrebbero da ridire....se poi ci volessimo proprio inserire anche un discorso di EDUCAZIONE CIVICA dei Senigalliesi e dei Villeggianti, che pur di non spendere qualche centesimo, non entrano nei bar o locali che comunque mettono a disposizione i suddetti servizi igienici (toilette) ma preferiscono svolgere le loro funzioni biologiche sui muri o sui portoni...forse memori dei loro antenati barbari, che devono ancora marcare il territorio come gli animali selvatici????<br />
Certamente se poi volessimo alzare il tono della polemica e chiederci il perchè non ci sia nessuno che faccia rispettare l'ordine e la normale educazione, quando nella nostra città abbiamo ben quattro differenti Forze dell'Ordine, ma che sicuramente sia per impegni più gravosi, sia perchè se veramente intervenissero verremmo subito tacciati di Comune "Fascista" e questo ne Lei ne la sua Giunta non lo permetterebbero mai....ma che scherziamo!!??<br />
Anzi abbiamo pure lasciato occupare delle strutture a degli individui, che non oso neanche definire.....<br />
Comunque fermo restante il punto che ci vorrebbe molto più ordine e disciplina in città, per questa volta non me la sento di attaccarla più di tanto, anche perchè non è sicuramente solo sua la colpa, ma sicuramente andrebbe divisa in parti uguali con tutto il suo staff.....<br />
Sarà per un'altra volta!!!<br />
Per ora la saluto e spero di incontrarla anche in campagna elettorale, magari sconfiggendola, correttamente con un nostro candidato......<br />
Distinti Saluti<br />
Massimo Montesi<br />
Vice Presidente del Circolo di Alleanza Nazionale "Nuova Destra" Senigallia.

Anonimo

03 settembre, 09:02
Il problema dei cattivi odori non si risolve di certo con l'installazione di bagni pubblici, tanto più se sono quelli utilizzati tempo fà per la festa dei carabinieri...inutili.<br />
La "puzza" o il "fetore" o come dir si voglia, proviene anche e soprattutto dai cassonetti nelle vicinanze di ristoranti di pesce sul lungomare. I ristoratori non possono non gettare il pattume ma la nettezza urbana potrebbe e soprattutto dovrebbe passare più spesso a ritirare l'immondizia, evitando così gli sgradevoli odori che tanto hanno inorridito turisti e cittadini.

Anonimo

03 settembre, 15:52
E se io ti dico che questa citta' non mi piace , dimmi a che guai vado incontro. .....<br />
sono un lettore di viveresenigallia spaventato.<br />
Per favore Pinto aiutami tu.

michele

03 settembre, 23:33
Chiamato in causa devo rispondere...<br />
Se proprio Senigallia non ti piace... verrai condannato a lavorare per renderla una città migliore! Magari lanciando qualche buona idea in uno dei forum di Vivere Senigallia... :-)

Anonimo

04 settembre, 13:17
Grazie accetto il consiglio, almeno qui qualcuno ti risponde.<br />
ciao e buon lavoro con il sito, sempre ben curato e visitato<br />
by.




logoEV