Fiera delle Bambole: Fiera della Solidarietà

Senigallia 30/11/-0001 -
Si apre domani sera la VI° edizione della Fiera delle Bambole in via Carducci: un'occasione per sostenere l'Associazione che aiuta malati terminali a vivere dignitosamente la propria malattia.

dall'AOS
Associazione Oncologica Senigalliese


La “Fiera delle bambole” è ormai un immancabile appuntamento dell’estate senigalliese. Si inaugura venerdì 6 alle 21,30, presso Porta Lambertina in Viale Carducci, la festa della solidarietà con più di millecinquecento bambole di tutte le forme e dimensioni, di mille colori e fatture, realizzate con grande maestria in un anno di lavoro dalle impegnatissime e appassionate volontarie dell’AOS, da tenere in casa, da regalare da abbracciare, da coccolare.
Bambole: compagne di giochi, amiche carissime di un’età da grandi, silenti compagne di tanti sogni, occhi tenerissimi spalancati sulla nostra fragilità, confidenti benevole dei nostri desideri, dei nostri affetti, per questo “la Fiera delle Bambole” rappresenta la fiera della tenerezza e dell’amicizia più autentica.
Un evento che si ripete con enorme successo e altissimo gradimento fra grandi e piccoli, uomini e donne, da sei anni per sostenere la delicata attività e dell’Associazione che a Senigallia e in tutti comuni delle Valli Misa e Nevola assiste e cura a domicilio, con personale medico e infermieristico, i malati terminali di tumore e le loro famiglie.
Come ogni anno le serate della Fiera sono accompagnate da buon divertimento, dal sorriso e dalla musica di tanti amici irriducibili dell’Associazione che intervengono spinti dal desiderio di offrire così il loro sostegno e la loro partecipazione.
Venerdì, dopo l’inaugurazione, si potrà assistere al concerto della “Sband and Friends”, mentre sabato 7 un nutrito e divertente gruppo di “Clown” dedicherà uno speciale spettacolo ai ragazzi di ogni età, chiuderà la serata i “Vincent Vega”, giovanissimi musicisti della famiglia di Musiké e amici di AOS, che proporranno musiche degli anni ‘70.
Se è vero, e noi ci crediamo, che “la solidarietà aiuta la speranza”, con la “Fiera delle Bambole” si può davvero sostenere chi, con responsabilità e impegno, aiuta ogni giorno a vivere la malattia con dignità e serenità fra le proprie mura domestiche, vicino ai prpri cari.
Pesca la tua bambola e muovi una carezza.

La locandina della Fiera
Clicca per ingrandire





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 agosto 2004 - 4669 letture

In questo articolo si parla di