Precedenza al tracciato della circonvallazione

Senigallia 30/11/-0001 -
L’iniziativa assunta da Sinistra Democratica, con la lettera inviata al presidente della provincia e a tutti i consiglieri provinciali, in merito alle conseguenze negative sulla grande viabilità della variante urbanistica in zona-A14 Vigili del Fuoco, ha ottenuto un primo importante risultato.

dalla Sinistra Democratica


Il Consiglio Provinciale ha infatti votato un emendamento che prescrive al comune di Senigallia, di “dare esecuzione al PIP e alle previsioni di tutte le altre aree limitrofe solo dopo aver approvato, con apposito atto amministrativo, il progetto di massima della circonvallazione salvaguardando le aree interessate dal tracciato”.
L’emendamento prescrittivo era stato suggerito nel dibattito dal consigliere Raffaeli e dalla consigliera Magnani.
Quest’ultima ha formalizzato un emendamento al dispositivo della delibera il cui concetto è stato ripreso ed esteso, nel contenuto, dallo stesso Presidente della Provincia Giancarli.
La sostanza, dell’emendamento prescrittivo approvato, è che il comune non puo dare corso ad alcuna lottizzazione dei terreni ricadenti nell’ambito della viariante fino a quando non avrà approvato e salvaguardato un progetto di massima del tracciato della circonvallazione alla SS16.

A tutti i consiglieri provinciali, in particolare chi si è espresso nel merito delle questioni da noi poste, e al presidente della Provincia, va il nostro ringraziamento per aver compreso, lo spirito della nostra lettera appello, che andava al di là delle logiche di schieramento politico, preoccupandosi di manifestare la necessità di non pregiudicare gli unici terreni ancora liberi su cui la città può far conto per costruire la circonvallazione alla SS16 e di conseguenza le prospettive future dello sviluppo di tutto il territorio senigalliase.

Adesso ci aspettiamo un atteggiamento altrettanto libero e obiettivo da parte del consiglio comunale di Senigalllia e di tutti i suoi consiglieri i quali sono chiamati oggi a discutere l’ODG presentato dal nostro consigliere Alfio Bari su questo argomento E ci aspettiamo che quando il consiglio comunale sarà chiamato a prendere atto della Variante, cosi come è stata emendata dalla Provincia, la Giunta Comunale e la maggioranza che governa la città valutino con favore la prescrizione deliberata dal consiglio provinciale.

Certo siamo ancora lontani da ciò che è veramente necessario per Senigllia; per cui Sinistra Democratica non si ferma agli appelli e deposita oggi, alla presidenza del consiglio comunale di Senigallia, in coerenza con la prescrizione della Provincia, il testo di una mozione consiliare che punta a integrare le norme del PRG vigente, con l’obiettivo di giungere alla progettazione di massima del tracciato in tutta la sua estensione in tempi molto rapidi, introducendo un vincolo speciale di 5 anni per le zone interessate al tracciato.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 luglio 2004 - 2156 letture

In questo articolo si parla di