Riccardo Sinigallia: ''Masterizzatevi il mio CD''

Senigallia 30/11/-0001 -
Venerdì sera, Riccardo Sinigaglia ha suonato per il pubblico senigalliese nel giardino del Finis Cafè.
Lo abbiamo intervistato.

di Silvia Piermattei e Michele Pinto
redazione@viveresenigallia.it


Il musicista romano ha collaborato attivamente con i Tiromancino, creando delle atmosfere molto efficaci e portando quello che mancava alla band e alle liriche dei fratelli Zampiglione.
Nel suo percorso musicale e artistico, Sinigaglia ha collaborato anche con Frankie Hi Nrg; fra i video più divertenti dei Tiromancino ricordiamo “la descrizione di un attimo”, diretto da Riccardo Sinigaglia e Frankie Hi Nrg e interpretato da un Valerio Mastrandrea in forma smagliante che ripete le gesta di Raimondo Vianello in alcune famosissime trasmissioni degli anni '70.
La musica e le immagini proiettate nel giardino del Finis Africae hanno evocato atmosfere molto particolari, purtroppo il pubblico non ha accolto questo evento con grande attenzione; al concerto hanno partecipato poche persone.

VS: Che rapporto hai con Senigallia, la città di cui, quasi porti il nome?
Riccardo Sinigallia: Un rapporto quasi onomatopeico. Basta cambiare una vocale. E' una cosa che mi porto dietro sin da bambino.
Purtroppo non conosco la città, e non posso esprimere giudizi, ma vi ho già suonato qualche anno fa, al Mamamia.
VS: sei rimasto deluso dal poco pubblico accorso?
Riccardo Sinigallia: Non sono i numeri ad essere importanti. So che hanno iniziato da poco a fare concerti qui al Finis Cafè. Bisogna dare al pubblico il tempo di abituarsi. Abbiamo fatto un po' da cavie. Comunque eravamo pochi, ma buoni.
VS: Cosa intendevi dire con la canzone Io sono Dio?
Riccardo Sinigallia: Si tratta di un percorso iniziato nel 1994, in quel periodo Silvio Berlusconi ha vinto le elezioni, la tendenza ad apparire prendeva sempre più campo nella nostra società, per questa ragione ho iniziato una ricerca verso queste nuove tendenze sociali, rapportandole al mio modo di vedere il mondo e di fare musica.
VS: Alla fine del concerto hai consigliato al pubblico di acquistare il tuo cd o eventualmente di masterizzarlo o scaricarlo da internet, è un'affermazione inconsueta da parte di un musicista.
Riccardo Sinigallia: Oggi cercano di farci ascoltare solo la musica che vuole il regime. Non mi interessa come la mia musica si diffonda, l'importante è che arrivi alla maggior numero di persone, qualsiasi mezzo è lecito per offrire un'alternativa.



Clicca per ingrandire





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 luglio 2004 - 7602 letture

In questo articolo si parla di