Cicconi Massi: ''Amministrazione allo sbando''

Senigallia 30/11/-0001 -
Alessandro Cicconi Massi accusa: "Di appannata c’è solo la loro vista e lucidità!".
Continua, alzando i toni, il dibattito sul nuovo piano della viabilità in centro.

da Alessandro Cicconi Massi
Capogruppo Forza Italia in Consiglio Comunale


Che l’amministrazione comunale guidata dall'Angeloni fosse ormai alla frutta, in uno stato di sbandamento totale, questo lo si era capito ormai da tempo.
Ma che questi signori, maestri della democrazia a parole ed invece veri e propri impositori delle loro mal sane scelte si possano permettere di accusare le forze politiche dell’opposizione di strumentalizzare il malcontento nella città dovuto al nuovo piano del traffico e della sosta nel centro, è veramente troppo.
Qui, cara amministrazione comunale, cari partiti di centro sinistra, l’unica cosa che c’è di appannato è la vostra vista…si perché non riuscite a vedere al di là di un palmo dal vostro naso o meglio fuori dai vostri uffici, dove state rintanati giorni e giorni senza mai uscire, senza farvi vedere nella città, consapevoli che non verreste ben accolti nel circolare nelle vie del centro, (non che in quelle della periferia sia meglio).
Adesso uscite sulla stampa, parlando di miglioramenti del piano! D’accordo, ma come mai quando tutti, da noi consiglieri comunali a tutti i cittadini nelle assemblee pubbliche, fin’anche ai passanti vi dicevano di modificare alcune scelte, di apportare cambiamenti, prima di produrre danni, voi avete con la solita vostra arroganza e supponenza voltato le spalle, dicendo che spazi di manovra non ce n’erano più e che il piano, cosi com’era rappresentava il “bene” della città.
Cari amministratori, era così appannata dall’arroganza la vostra vista e lucidità politica che non vi siete accorti di tutto questo, del reale malcontento che pensavate di poter controllare attraverso una azione di divisione e spaccatura nelle categorie di cittadini ed operatori.
Oggi però vi state accorgendo, e vi sta crescendo il timore di aver fatto un bel autogol che non fa bene a nessuno. Avete capito che non sono, come disse il Sindaco in consiglio comunale, solo i trecento commercianti del centro che stanno manifestando il loro NO, ne tanto meno solo i partiti politici di centro destra, ma è la gente comune, quella del centro, come quella della periferia a dire No al piano. Più di 1600 firme mettono ansia, vi capisco, però prendetevela solo con voi.
Noi non strumentalizziamo nessuno, noi, Forza Italia in primis, diciamo no al piano e ci poniamo di fronte alla gente della città con un punto fondamentale: abolire questo strumento negativo.
E’ qui che sta la nostra differenza e la nostra chiarezza, nessuno è invece appannato come lo siete voi oggi.
Siete in crisi, non potete negarlo, lo dimostra il fatto che in tutti i provvedimenti che attuate c’è sempre qualche alleato che fugge, che corre ai ripari, che si distingue, che fa dichiarazioni sui giornali discordanti…è successo anche su questo piano del centro.
Un esempio. Ci avete costretto per ore e giorni in consiglio comunale, per la variante dei lungomari, vi siete chiusi a fare stucchevoli balletti e conciliaboli della politica e pensavate di averci liquidato con quel “grazie” ripetuto in consiglio comunale.
Ci dispiace…con noi il bastone e la carota non funzionano, e state capendo a vostre spese che non funzionano nemmeno con la città.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 giugno 2004 - 1838 letture

In questo articolo si parla di