Il UDC ha regalato Ripe al Centrosinistra

Senigallia 30/11/-0001 -
Nicola Malerba (AN) festeggia la vittoria di Massimo Bello ad Ostra Vetere, e spara a zero sul comportamento del UDC, in particolare per quanto successo a Ripe.

di Michele Pinto
michele@viveresenigallia.it


"Non è vero che i candidati di Alleanza Nazionale fanno perdere le elezioni - dichiara Nicola Malerba - Lo dimostrano i risultati di Ostra Vetere e di Ripe. Ad Ostra Vetere Massimo Bello ha vinto nonostante tutte le difficoltà, andando a chiedere i voti porta a porta.
A Ripe invece il UDC ha posto il veto sui candidati di destra, che quindi non erano presenti nella lista civica, e la sconfitta è stato sonora. Sandrino Grossi ha superato il 70% dei consensi
".
Anche se non presenti in lista gli esponenti di AN a Ripe hanno preferito non presentare una terza lista per spirito di coalizione, spiega Malerba. "Ma il rispetto e l'apertura alle trattative - continua Malerba - devono essere reciproche".
Nel comprensorio Alleanza Nazionale si rinnova e si allarga a nuovi iscritti. E' entrata in AN Angela Tomasetti, consigliera comunale di Monterado ed ex esponente DC. "Posso aiutare a mantenere i rapporti con il centro", dichiara. Il fatto che persone che non hanno una storia missina entrino in Alleanza Nazionale dimostra che a Fiuggi non si è scherzato.
Ed AN, dopo queste elezioni festeggia anche la giovanissima Cristina Avenali, il primo consigliere comunale di AN a Castelleone di Suasa.
Nicola Malerba e Cristina Avenali
Nicola Malerba e Cristina Avenali





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 giugno 2004 - 3082 letture

In questo articolo si parla di





logoEV