Trofeo Pershing per giovani campioni di vela

Senigallia 30/11/-0001 -
Il Club Nautico di Senigallia ha organizzato il Primo Meeting dell'Adriatico per oggi e domani.
La manifestazione prevede una regata fra giovani velisti provenienti da Croazia, Grecia, Slovenia ed Italia per conquistare il Trofeo Pershing.

Una regata

di Silvia Piermattei
silvia@viveresenigallia.it


La gara inizierà intorno alle 10 e 30 sulla spiaggia adiacente al porto turistico: sarà uno spettacolo entusiasmante vedere questi giovani atleti nel momento in cui entreranno in mare.
L'imbarcazione che viene utilizzata nella vela giovanile è l'Optimist, un piccolo scafo con una sola vela; i ragazzi che partecipano alla regata hanno un età che varia dagli 8 ai 12 anni, giovanissimi, ma con una passione incontenibile.

I giovani, provenienti da Croazia, Slovenia, Grecia ed Italia, sono dei veri e propri campioni nel mondo della vela giovanile; abbiamo l'onore di ospitare a Senigallia il futuro di questo sport.

Francesco Falciatelli, 12 anni, rappresenterà il circolo del Club Nautico e la nostra città ai Campionati Mondiali in Equador il prossimo 14 luglio; si è qualificato insieme ad altri 4 ragazzi italiani, durante le selezioni svolte a Gallipoli e Civitanova Marche.
Francesco ha iniziato a praticare questo sport ben 5 anni fa e il suo idolo è Philip Matika, croato e campione del Mondo di Vela.

Durante la manifestazione saranno disputate giornalmente fino a tre prove per la categoria Juniores e due prove per la categoria Cadetti (1994/95).

Il Club Nautico di Senigallia nel 1993 ha conquistato prestigiosi premi fra cui: Primo Assoluto Maschile Volvo Cup, Primo Assoluto Femminile Volvo Cup, Primo Assoluto Trofeo "Massacesi Numana", Terzo Assoluto Trofeo "Tre Mari", Sesto Assoluto Internazionale Del Mediterraneo.
l'istruttore guida il gruppo dal gommone Francesco Falciatelli I nuovi campioni Optimist in gara
Clicca per ingrandire





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 giugno 2004 - 2918 letture

In questo articolo si parla di





logoEV