Castelcolonna: il Centrosinistra per la continuità

Senigallia 30/11/-0001 -
Per la lista politica di Centrosinistra a Castelcolonna le parole chiave del loro programma sono continuità e rinnovamento.

di Silvia Piermattei
silvia@viveresenigallia.it


Massimo Lorenzetti, candidato sindaco nella lista di Centrosinistra "Uniti per Castelcolonna", espone il suo programma elettorale:
Quali sono i progetti per le elezioni amministrative nel vostro comune?
Il nostro programma si basa sui principi di continuità, grazie all'esperienza amministrativa dei nostri candidati, e rinnovamento, con l'inserimento di forze politiche nuove come ad esempio la Margherita.
Il nostro obbiettivo è permettere a tutti i cittadini di partecipare all'amministrazione di Castelcolonna, ascoltandone i problemi e rispettandone i diritti.
Il problema del taglio delle entrate nelle casse Comunali da parte del Governo sarà superato grazie ai guadagni ottenuti dalla discarica comunale.
I nostri investimenti punteranno ad incentivare l'agricoltura, le attività economiche, l'allevamento e la coltivazione con metodi naturali e la promozione dei prodotti tipici.
Voglio ricordare che Castelcolonna ha vinto nel 2003 la bandiera verde per queste peculiarità del territorio.

Da quali componenti politiche è formata la sua lista?
Si tratta di una lista politica composta prevalentemente da persone iscritte ai partiti dei Democratici di Sinistra, della Margherita, di Rifondazione Comunista e indipendenti.
Quali sono gli interventi che pensati di compiere sul territorio?
Sicuramente la riqualificazione del centro storico e delle mura Malatestiane.
Il comune ha già chiesto un finanziamento da parte della Regione e della Provincia.
E' in progetto la realizzazione di un percorso enogastronomico che permetta ai turisti di conoscere il nostro comune.
Già lo scorso anno era stato promosso un tour attraverso Ripe, Monterado e Castelcolonna con la collaborazione degli albergatori di Senigallia e Marotta.
Fra le opere pubbliche è prevista anche la copertura degli impianti sportivi che si trovano nella frazione Croce.

Qual è il suo punto di vista sui servizi offerti dall'Unione dei Comuni?
E' una grande risorsa per i piccoli comuni.
Intensificando la collaborazione con Ripe e Monterado possiamo permetterci servizi di qualità a costi più vantaggiosi.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 giugno 2004 - 2614 letture

In questo articolo si parla di





logoEV