Che fine ha fatto la facciata dell'edificio di via Podesti?

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il gruppo consiliare Verdi ha presentato un'interrogazione, rivolta all'Assessore all'Urbanistica, Francesco Stefanelli, in merito al cantiere edile di via Podesti n. 76.

da Luciano Montesi,
Consiliere Comunale Verdi, Assessore Provinciale


n via Podesti, all’altezza del n. civico 76 lato monte è operativo da alcuni mesi un cantiere edile nel quale sono previsti, secondo la concessione P03/63 del 08/09/2003, lavori di “ ampliamento e ristrutturazione”.
Fino ad alcuni giorni fa i lavori non erano visibili dalla strada poiché si svolgevano nello spazio retrostante la facciata del vecchio edificio. Facciata che ora è stata abbattuta e della quale è rimasta una parte “simbolica”.
Osservando i lavori già fatti, si può notare che del vecchio edificio non è rimasto più nulla e che le distanze del nuovo edificio dai confinanti sono molto ridotte. Ci risulta inoltre che tale situazione stia creando preoccupazione da parte dei cittadini ivi residenti e che siano già state fatte segnalazioni agli uffici comunali.
Per questi motivi si chiede se
- sono stati fatti accertamenti, da parte degli uffici preposti, di conformità dei lavori rispetto al progetto approvato e alla concessione edilizia rilasciata;
- i lavori realizzati si possano prefigurare come ampliamento e ristrutturazione dal momento che praticamente nulla è rimasto del vecchio edificio;
- siano stati rispettate le norme che disciplinano la distanza dai confinanti.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 maggio 2004 - 1880 letture

In questo articolo si parla di





logoEV