La Lineamaginot e De Andrè fanno riflettere i giovani di Senigallia

Senigallia 30/11/-0001 -
Tantissimi i giovani di Senigallia che ieri si sono incontrati al Foro Annonario per cantare Ballare e riflettere insieme.
L'animazione, affidata alle Suore Francescane Alcantarine di Assisi e al noto gruppo musicale Lineamaginot ha coinvolto ed entusiasmato gli animi.
Renzo Canafoglia della Lineamaginot



Ma i veri protagonisti sono i giovani! Tutti i gruppi ecclesiali hanno organizzato un gazebo in cui i gruppi si presentavano ed incontravano gli altri partecipanti a questa XIX Giornata mondiale della Gioventù.


GS Gioventù Studentesca GiFra Gioventù Francescana Rinnovamento nello Spirito FSE Scouts d'Europa AC Azione Cattolica Balle di Fieno

L'incontro è iniziato alle 17:00 con la Messa nella chiesa di San Martino, poi il fiume umano dei ragazzi si è spostato fino al Foro Annonario, dove, dopo una breve presentazione i giovani hanno iniziato a ballare, aiutati da un animatore professionista, che dopo poco ha lasciato il palco alle Suore Alcantarine, con il loro stile di semplicità francescana hanno continuato a far ballare i tanti giovani presenti.

Michele Alfosi e Federica Ortaggi mentre introducono la GMG L'animatore e i Giovani mentre ballano Le suore Alcantarine Il Vescovo nello stand della GiFra

Terminati i balli, e dopo aver ascoltato un breve intervento del Vescovo, la parola è passata alla musica, prima con un gruppo di giovani che ha interpretato le canzoni di Fabrizio De Andrè tratte dall'Album La Buona Novella, canzoni da ascoltare e su cui riflettere. La conclusione è stata affidata alla Lineamaginot, un gruppo musicale formato da giovani di Senigallia e Chiaravalle che ha presentato alcuni suoi brani tratti dal primo CD.

La Buona Novella LineaMaginot

Don Mario Camborata, responsabile diocesano per la pastorale giovanile è raggiante. "Sono particolarmente contento per due grandi risultati, la collaborazione tra tutti i movimenti nell'organizzare la giornata, che spesso non è così attiva e piena d'entusiasmo come in questa occasione, e per la grande partecipazione dei giovani".





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 aprile 2004 - 4230 letture

In questo articolo si parla di





logoEV