''La parata degli apparati''

Senigallia 30/11/-0001 -
La dura protesta del Comitato “25 agosto” contro le condotte e le scelte politiche adottate dalla Regione Marche e dalla Provincia di Ancona sulle questioni raffineria e by-pass ferroviario.

dal Comitato quartiere Villanova, Comitato del quartiere Fiumesino, Comitato cittadino "25 Agosto"e il Referente scientifico di Medicina Democratica - sez. di Falconara M.



Continua a ripetersi una scena già vista, rivista e rivissuta:
l’autoapprovazione di condotte e scelte politiche adottate dalla Regione Marche e dalla Provincia di Ancona umiliando i più elementari diritti democratici dei cittadini e provocandone la resistenza!
L’Assessore Amagliani ha preteso di fare un approfondimento sulla questione raffineria e by-pass ferroviario a giochi fatti; con due anni di ritardo dalla richiesta di confronto che i cittadini hanno protocollato all’Assessorato ai Trasporti della Regione Marche in data 8 Marzo 2002!!
Con quella assemblea Amagliani ha cercato di dimostrare che le sue scelte sono state condivise dai cittadini. E’ singolare che le Istituzioni prima facciano delle scelte e poi ne cerchino l’approvazione!
Amagliani ha sbagliato clamorosamente i suoi calcoli!
La cittadinanza non era presente all’assemblea gremita, invece, di funzionari della Regione, della Provincia, dell’ARPAM, sindacalisti, funzionari di partito e rappresentanti della raffineria API. Assente la cittadinanza, presente, giocoforza, una rappresentanza dei Comitati cittadini e di Medicina Democratica che, in segno di protesta, ha abbandonato “la parata”, disgustata dall’ennesimo teatrino diretto ad avvallare un’occupazione del territorio ambientalmente e socialmente devastante di un’industria ad alto rischio e dell’infrastruttura ferroviaria!





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 marzo 2004 - 1906 letture

In questo articolo si parla di





logoEV