il messaggero: Carta di sconto per chi acquista nei negozi del centro

Senigallia 30/11/-0001 -
Le attività economiche e commerciali soffrono per la crisi generale che colpice il settore ma Senigallia ha pronta la ricetta per il rilancio.


Un centro storico sempre più caratterizzante rispetto ai centri commerciali, negozi capaci di conunquistare la fiducia dei clienti e attività produttive forti della coalizione delle associazìoni di categoria. L'obiettivo può essere centrato con iniziative inedite per la spiaggia di velluto.
Costituire aggregazioni di operatori d'area, istituire un carta per gli sconti a chi acquista nei negozi del centro, e creare circuiti virtuosi fra le categorie. E' quello che l'assessore alle attività produttive Luigi Rebecchini chiama "Pano per lo sviluppo". «Vogliamo invertire la tendenza negativa delle vendite causata da una riduzione del potere d'acquisto e fare del centro storico il primo centro commerciale della città - spiega Rebecchini - stiamo valutando alcuni incentivi, che ovviamente devono essere discussi con le associazioni di categoria, come l'aggregazione degli operatori d'area di concerto con gli istituti di credito e la creazione di una card per gli sconti nei negozi del centro. È necessario creare una fidelizzazione del cliente».
I dati ridimensionano l'allarme per la cessazione di molte attività commerciali in centro. «Nel 2003 abbiamo avuto 17 nuove aperture contro le 14 del 2002 mentre le cessazioni nel 2003 sono state 10 a fronte delle 9 del 2002 - dichiara l'assessore - i subingressi sono stati 17 nel 2003 e 14 nel 2002".
Già iniziata la fase delle consultazioni con le associazioni di categoria per il settore delle attività produttive. «Abbiamo dato il via a quello che io chiamo Patto per lo sviluppo perché oggi è impensabile competere su un territorio vasto senza costruire circoli virtuosi tra le varie forze in gioco - sostiene Rebecchini-. Non saranno collaborazioni sporadiche ma costruttive, tanto che ci sono pervenute anche varie proposte».
di G. Manc.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 marzo 2004 - 2219 letture

In questo articolo si parla di





logoEV