poesìe: M'arcordo de Snigaja

Senigallia 30/11/-0001 -
Dopo Umberto Battisti è la volta del figlio Otello anche lui nato a Senigallia e residente adesso a Roma. Ma la nostra città gli è rimasta nel cuore e la descrive simpaticamente in questa poesia scritta in puro dialetto senigalliese. E' la figlia Laura Battisti che ce la invia e che la dedica ai medici e algli infermieri dell'ospedale di Senigallia che quest'estate hanno assistito il padre durante una brutta malattia.


M’arcordo de Snigaja....
Snigaja pe’ me è la cittadina meij de tutt l’altr cittadin,
dicn chè piccula? è p’r quest ch’ me piac,
dic’n ch’è antica? ch’è fatta mal? è anch per quest ch m’è simpatica,
m’ piac p’rchè c’ so’ nat e crisciut,
j’ vogl ben guasi com a’n’nnamurata,
quand m’ capita d’ sta fora ‘n po’ d’ temp ,
m’ pr’nd la nustalgia d’le vie e d’le piazz de Snigaja,
e nun vedo l’ora d’artunacc,
p’ arvede la Rocca, ‘l campanon, la Rutonda, ,
‘l mar e i barchetti al tramont quand partn e da la punta del mol ,
j stai a guardà, l’un dop l’altr t’ sfilan davanti e po’ s’alluntanan,
e s’ fan sempr più piccoli, seguiti da ‘na striscia d’ schiuma bianca,
mentr el sol sta p’r andà a durmì dietra a Scap’zzan,
e culora l’acqua e’l ciel,
e gl’ ultimi a partì accend’n ‘l lampar,
che più tardi vedrai al larg com tanti lumi d’n città ,
che la fantasia te’ po’ fa pensà sorta sul mar. ,
di Otello Battisti





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 febbraio 2004 - 8602 letture

In questo articolo si parla di

Leggi gli altri articoli della rubrica poesie


lucia andolfi

perchè non pubbkicate più poesie dialettali? e ne fate una rubica a parte? grazie

Le poesie dialettali le pubblichiamo su un sito apposito:<br />
<a href=\"http://www.poesie.senigallia.biz\">www.poesie.senigallia.biz</a>.<br />
<br />
C\'è anche una pagina dedicata solo alle poesie in dialetto:<br />
<a href=\"http://www.poesie.senigallia.biz/?cat=42\">http://www.poesie.senigallia.biz/?cat=42</A>.<br />
<br />
Buona lettura!<br />




logoEV