il messaggero: Crollano gli scippi, non i furti. La polizia scatena i controlli

Senigallia 30/11/-0001 - La polizia intensifica la sua presenza sulle strade cittadine.
Arrestato un 31enne che avrebbe rubato una tuta da ginnastica in un negozio della città.

Nella sua recente visita a Senigallia, il questore di Ancona Adamo Gulì ha dato un input alle forze dell'ordine: aumentare i controlli e l'attività di prevenzione di furti e borseggi, fenomeni che in città sono notevolmente aumentati nell'ultimo periodo a differenza degli scippi, praticamente scomparsi dopo il recente arresto dei componenti di una banda specializzata nel settore. Agenti in divisa e in borghese, coadiuvati da un'unità cinofila presidieranno quindi molto più che in passato le vie cittadine. Il tutto in attesa della prossima istituzione della figura del poliziotto di quartiere. Negli ultimi giorni l'intensificazione dei controlli ha dato alcuni frutti: un 31enne di origine algerina è stato identificato e denunciato dalla polizia dopo un furto compiuto in un negozio di articoli sportivi del centro storico. Determinante nell'occasione la collaborazione della titolare dell'attività commerciale che ha descritto agli agenti l'uomo che era entrato in negozio, in apparenza solo per chiedere un'informazione. Subito dopo però la donna si è accorta che dagli scaffali mancava una tuta da ginnastica. Una pattuglia del commissariato ha intercettato il ladro mentre camminava per il centro storico indossando sotto il giubbotto il capo d'abbigliamento rubato. E' questo soltanto uno degli esempi che testimoniano la maggior presenza nel centro storico delle forze dell'ordine, così come auspicato dal questore. Gli agenti del commissariato hanno anche ritrovato una Fiat Punto rubata la scorsa settimana a Ostra. L'auto era parcheggiata in via Feltrini a Senigallia e con ogni probabilità era pronta a essere utilizzata per qualche "impresa" criminosa.
di M.Ben.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 febbraio 2004 - 1981 letture

In questo articolo si parla di





logoEV