il resto del carlino: Doppia Rapina, pista campana

Senigallia 30/11/-0001 - Due rapine nel fine settimana. Una a Castelleone di Suasa e l'altra a Passo Ripe. Forte preoccupazione e grande impegno degli inquirenti.

I controlli effettuati anche per tutta la giornata di ieri da parte dei carabinieri non hanno finora consentito di risalire agli autori della nuova rapina alla filiale della Banca delle Marche di Castelleone di Suasa ed al colpo lampo messo a segno sabato sera ai danni del supermercato «Crai» di Passo Ripe.
Le forze dell'ordine come sempre nel fine settimana hanno accentuato l'attività di prevenzione della criminalità.
Controllate auto e persone, ma nessun elemento che possa per il momento dare un nome ed un volto ai banditi.
Rapinatori professionisti quelli entrati in azione a Castelleone, sfondando la porta della banca con il loro fuoristrada. Malviventi sicuramente spavaldi, quelli presentatisi improvvisamente con le pistole spianate davanti alle casse del supermercato. In totale il bottino dei due colpi è di 30.000 euro. L'attività di indagine dei carabinieri comunque prosegue anche fuori dall'ambito locale. Il nuovo atto criminale viene dopo un periodo di relativa calma. Come si ricorderà, la scorsa primavera i carabinieri riuscirono a bloccare in totale una decina di rapinatori, tra quelli ancora dentro la banca in due distinti interventi ed i rapinatori presi poco dopo un colpo all'ufficio postale di Monterado. Se si considera poi che il doppio evento criminoso si è verificato proprio a ridosso di un omicidio, si comprende bene come le forze dell'ordine continuino a tenere alta la guardia per fronteggiare sul nascere eventuali segnali di ripresa di furti e rapine, magari per collegamenti con la criminalità del Sud Italia e campana in particolare.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 15 dicembre 2003 - 1590 letture

In questo articolo si parla di