vj: Trasporto pubblico a Jesi: l'assessore Montesi precisa

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Sulla vicenda del Trasporto pubblico locale della città di Jesi, problema eminentemente comunale, si sta sollevando un polverone che non serve né a capire i problemi né a risolverli.

dalla Provincia di Ancona
www.provincia.ancona.it


Sulla stampa locale in questi giorni sono apparse notizie assolutamente inesatte e che è bene rettificare:

1) le politiche tariffarie fanno capo alla Regione Marche, che autonomamente ha deliberato un aumento del 7%, e non alla Provincia di Ancona;

2) le Province subentreranno nella gestione del trasporto pubblico locale extraurbano alla Regione Marche, la Provincia di Ancona non ha deliberato il subentro in quanto ci sono questioni finanziarie ancora da risolvere, e comunque la piena ed effettiva titolarità sarà in capo alla Provincia dal 1 gennaio 2006.

I contratti attualmente vigenti sono quelli stipulati tra la Regione e le società che gestiscono i servizi;

3) la città di Jesi ha un problema di traffico lungo le principali arterie urbane. Perciò, al fine di ridurre l’inquinamento atmosferico, ha effettuato uno studio che individua nodi scambiatori tra trasporto extraurbano ed urbano, con conseguente cambio di vettura.

Il Presidente della Commissione Trasporti della Provincia ha convocato la Commissione per un confronto nel merito tra tutti i soggetti interessati.

"Da un punto di vista politico"- dichiara l’Assessore Montesi- "non ci sono problemi a che questo studio venga attuato, ma sia chiaro che l’aumento dovuto al cambio di vettura e, attualmente, di gestore, non può essere addebitato ad una volontà della Provincia. Lo stesso dicasi per il blocco delle tariffe per 5 anni e tantomeno per il loro aumento, dato che la Provincia di Ancona non ha competenze in materia. Il Consiglio Provinciale già da novembre 2003 ha approvato un piano di bacino provinciale del trasporto pubblico extraurbano.

"Stiamo lavorando"
– conclude l’Assessore Montesi, così come ha anche ribadito, alcuni giorni fa, il Presidente Enzo Giancarli – "affinché il trasporto extraurbano sia sempre più efficiente, vicino agli utenti, alternativo al mezzo privato ed integrato con il trasporto urbano e la ferrovia; risponderemo del nostro lavoro quando se ne vedranno i risultati".





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 ottobre 2003 - 1177 letture

In questo articolo si parla di