vj: Anche a Jesi il Centro Ambiente

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Anche Jesi ha il suo Centro Ambiente. Si tratta di una struttura in linea con le indicazioni del piano provinciale per la gestione dei rifiuti che si pone l'obiettivo di contribuire ad incrementare la raccolta differenziata, diminuendo così il quantitativo dei rifiuti da inviare in discarica.

da Antonio Balestra
Assessore Società Controllate
www.comune.jesi.an.it


In che modo? Facilitando il conferimento di più materiali recuperabili e prevedendo in futuro anche un meccanismo incentivante per premiare quei cittadini che aiutano il Comune in questo importante servizio.

Il Centro Ambiente è stato individuato presso il Campo Boario - ingresso viale don Minzioni - dove nelle scorse settimane si è effettuata una serie interventi volti a rendere funzionale e in linea con le norme di legge il nuovo impianto che, dal luglio scorso, ha ottenuto l'apposita autorizzazione della Provincia di Ancona per effettuare le operazioni di recupero dei rifiuti.

L'iniziativa è stata assunta, d'intesa con l'Amministrazione comunale, da Jesiservizi, la società appositamente costituita per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Delimitata l'area con una apposita recinzione, si sono posizionati i cassoni scarrabili con relativa segnaletica, è stata compiuta l'opera di bonifica ed effettuato il censimento dei rifiuti gestibili. Oggi, presso il Centro Ambiente sono così disponibili dieci containers, ognuno dedicato ad una specifica tipologia di rifiuto: plastica, carta e cartone, vetro, apparecchi elettrici, erba e potature, ferro ed altri materiali, contenitori metallici, legno, materiali inerti (calcinacci, sanitari, ecc.), rifiuti ingombranti. La struttura, a servizio dei cittadini residenti nel Comune di Jesi per i quali il servizio è gratuito, è aperta mattina e pomeriggio dal lunedì al venerdì e la mattinata del sabato. A presidiarla e verificare che le operazioni di smaltimento vengano effettuate correttamente vi è una apposita unità operativa che fornisce tutte le indicazioni utili e il supporto per il conferimento del materiale. E per dare un riconoscimento tangibile ai cittadini che si impegnano a favorire la raccolta differenziata, dal prossimo mese di ottobre verrà lanciato un sistema incentivante per chi porterà i rifiuti riciclabili al Centro Ambiente: a tal proposito si stanno studiando specifiche iniziative che, si è certi, riscontreranno il positivo consenso tra la popolazione. Il Centro Ambiente, ovviamente, si integrerà con il sistema di raccolta differenziata già attivo in città con quasi un centinaio di punti di conferimento.

Per ottenere buoni risultati, fanno sapere da Jesiservizi, sarà importante un monitoraggio continuo ed attento del lavoro svolto e l'impegno ad effettuare tutti i miglioramenti necessari. Ma altrettanto fondamentale risulterà un'efficace comunicazione e la collaborazione dei cittadini, in modo, tra l'altro, di evitare l'abbandono di materiale accanto ai cassonetti, dato che esiste un posto in cui conferire tutto gratuitamente, anzi guadagnandoci sopra. Obiettivo dell'Amministrazione comunale è incrementare il quantitativo di rifiuti da avviare al recupero, anziché in discarica, sia per questioni di carattere ambientale, sia più pragmaticamente per aspetti economici che ricadono inevitabilmente su tutta la collettività. Ad oggi la città di Jesi avvia al recupero circa il 25% del quantitativo dei rifiuti che quotidianamente produce, collocando la nostra comunità ai vertici non solo regionali ma anche nazionali. Con il Centro Ambiente a pieno regime si conta di arrivare al 35% nel 2007, nel pieno rispetto degli ambiziosi livelli previsti dall'apposito decreto Ronchi.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 ottobre 2003 - 1301 letture

In questo articolo si parla di